Shawn Mendes a Glasgow: “Questo è il mio primo concerto senza medicine” (VIDEO)

di Alberto Muraro

In un recente concerto tenutosi alla The SSE Hydro di Glasgow, in Scozia, Shawn Mendes ha parlato apertamente dei suoi problemi di ansia, che lo tormentano ormai da diverso tempo.

Come saprete se avete mai partecipato ad uno dei suoi concerti, come i due recenti live italiani, Shawn Mendes si lascia andare a più di qualche chiacchiera con il suo pubblico. Questa volta, rispetto ad altre, l’artista canadese ha deciso di aprirsi più del solito, raccontando un problema molto personale.

L’artista infatti non è mai riuscito a salire sul palco senza essere sotto l’effetto di farmaci ansiolitici. Il live di Glasgow però è stato diverso. Per la prima volta da un anno a questa parte, Shawn ha infatti deciso di esibirsi senza l’aiuto di questo tipo di medicina.

Ecco il video della rivelazione di Shawn e la traduzione del suo discorso:

traduzione

è molto difficile per me parlarne, quindi mi dovete dare un secondo prima che io possa iniziare. Quando sei un artista e devi salire su un palco, ovviamente ti viene l’ansia e a volte hai paura. Può succedere che la situazione diventi molto difficile. Ci sono medicine per risolvere il problema, io mi affido anche alla meditazione, e faccio tante cose per calmarmi, ma c’è un tipo di medicina che si chiamano betabloccanti. Si tratta di una medicina molto blanda, ma praticamente quello che fanno è diminuire il vostro ritmo cardiaco, e vi permettono di calmarvi e respirare. Vorrie che sapeste che da un anno prima di ogni mio show ho assunto questa medicina che mi ha permesso di calmarmi. Vorrei farvi sapere, e ci tengo molto, che stasera è la prima volta che mi esibisco senza aver assunto questo farmaco.

Che cosa ne pensate di queste dichiarazioni di Shawn Mendes? Eravate a conoscenza dei suoi problemi di ansia?

Articoli Correlati