Serie tv e film in costume: i look più belli

di Alice Giusti
film in costume

Le mie debolezze sono le serie tv, film e libri storici. Mi basta una storia in costume – specialmente se ambientata tra il ‘700 e il 1945 – per essere (quasi) sicura di appassionarmi. Da fashion addicted, un aspetto che mi piace osservare è anche la scelta degli outfit che vengono creati e che permettono allo spettatore di calarsi appieno nell’epoca parallela che sta scoprendo. Se anche voi siete appassionati di serie e film in costume, ecco alcuni dei look più belli e iconici.

Espiazione


Il film del 2007 di Joe Wright è tratto dall’omonimo e bellissimo (seppur straziante) romanzo di Ian McEwan ed ha ricevuto ben 7 nomination agli Oscar 2008, tra cui quella per i migliori costumi. Iconico è diventato soprattutto il vestito verde smeraldo indossato da Cecilia Tallis (Keira Knightley), realizzato dalla costumista statunitense Jaqueline Durran. L’obiettivo della Durran era quello di creare un abito che non rispecchiasse a pieno la moda della classe medio-alta dell’epoca (la storia è inizialmente ambientata nel 1935), ma che non fosse storicamente inaccurato. Alla fine, lo strascico, la schiena nuda e la scollatura sono elementi che si ritrovano nelle collezioni pre-guerra della casa di moda Paquin.

Via col vento


In questa rassegna sui film in costume non poteva certo mancare il colossal dei colossal, Via con il Vento (1939). I vestiti di Rossella O’Hara (Vivien Leigh) hanno fatto la storia: indimenticabile l’abito verde scuro che Rossella fa realizzare con una tenda a causa della mancanza di tessuto durante la Guerra di secessione americana (1861-1865).

Titanic


È un altro dei film più visti e rivisti della storia. Non solo Titanic è inserito nella classifica dei 100 migliori film americani di tutti i tempi, ma anche gli abiti indossati da Rose (Kate Winslet) sono stati inclusi nella lista dei 10 miglior outfit nella storia del cinema.

Anna Karenina


Il celeberrimo romanzo di Lev Tolstoj è uno dei più grandi capolavori mai scritti. Tanti i suoi adattamenti cinematografici. L’ultimo film in ordine cronologico, Anna Karenina di Tom Stoppard (2012), non è il più memorabile degli adattamenti, ma i costumi disegnati da Jacqueline Durran valgono una menzione, visto che la costumista ha vinto anche l’Oscar per questa pellicola. Bellissimi sia gli abiti di Keira Knightley, che interpreta la protagonista, sia il vestito bianco di Kitty (Alicia Vikander) al ballo.

Guerra e pace


L’altro capolavoro dello scrittore russo ha conosciuto la stessa fortuna al cinema di Anna Karenina. Da vedere l’ultimo adattamento, la mini serie della BBC con Lily James, James Norton e Paul Dano. Oltre a essere fedele al romanzo, bellissimi sono gli abiti di scena che ci riportano nella Russia aristocratica della prima metà dell’800. Non si può, tuttavia, dimenticare anche l’interpretazione e gli splendidi abiti firmati Maria De Matteis indossati da Audrey Hepburn, che interpretò Natasha Rostova nell’omonima pellicola del 1956.

La Principessa Sissi


Nel mio cuore la trilogia de La Principessa Sissi avrà sempre un posto particolare. Nonostante i film siano storicamente poco accurati, la Sissi di Romy Schneider è entrata nel nostro immaginario come la sovrana ribelle che si opponeva alla rigida etichetta di corte. Indimenticabili gli abiti disegnati da Leo Bei, Gerdago e Franz Szivats per i film.

Moulin Rouge


Tra gli abiti più belli dei film in costume, non possono mancare il corsetto con diamanti e il lungo vestito rosso indossati da Nicole Kidman nel film musical del 2001 del regista Baz Luhrmann. La pellicola, ispirata a La Traviata di Giuseppe Verdi, è ambientata nel 1899 a Parigi e racconta la storia d’amore tra Christian – un aspirante scrittore londinese (Ewan McGregor) – e l’étoile del Moulin Rouge, Satine (Nicole Kidman).

Downton Abbey


Tra le serie tv non potevamo non nominare Downton Abbey, la serie britannica creata da Jules Fellowes ed entrata nel Guinness dei primati nel 2011 come show dell’anno più acclamato dalla critica. Ambientata tra il 1912 e il 1925 nella tenuta fittizia di Downton Abbey nello Yorkshire, la serie colpisce non solo per la trama interessante e i dialoghi brillanti, ma anche per la cura dei dettagli. Gli abiti delle Crawley e della servitù sono in realtà veri abiti d’epoca: per questo non possono essere lavati ed alcune attrici hanno ammesso che nonostante siano molto belli, a volte puzzano!

Cinderella


Nel 2015 Kenneth Branagh ha diretto Cinderella, versione cinematografica di Cenerentola con Lily James, Richard Madden e Cate Blanchett. Seppur non sia un film storico, merita una menzione ai costumi. Oltre all’immenso abito azzurro indossato da Cenerentola (Lily James), bellissimi sono gli abiti indossati dalla divina Cate Blanchett, che interpreta la Matrigna.

Outlander


Tra le serie includiamo anche Outlander, fantasy-storico ambientato in Scozia tra due epoche: il post seconda guerra mondiale e il 1743 e anni successivi. Molto curati anche gli outfit, soprattutto quelli della protagonista Claire Beauchamp (Caitriona Balfe): oltre al vestito che indossa per sposarsi con Jamie Fraser (Sam Heughan), sono bellissimi gli abiti che sfoggia nella seconda serie per andare alla corte di Re Luigi XV a Versailles.

Marie Antoinette


Fischiato a Cannes, il film di Sofia Coppola con Kirsten Dunst è ricordato soprattutto per gli abiti dalle tinte colorate che ricordano i macaron e le caramelle indossati dalla Regina di Francia. Le creazioni sono delle pluripremiata costumista italiana Milena Carbonero, che ha vinto l’Oscar ai migliori costumi per questo film.

Quali sono i vostri film in costume preferiti?

Articoli Correlati