Pretty Little Liars: La bugia di Charlotte e altre 3 rivelazioni dalla 7×19

di Benedetta Cremona
pretty little liars mona 7x19

Il penultimo episodio 7×19 di Pretty Little Liars è andato in onda e noi finalmente sappiamo chi è l’assassino di Charlotte: Mona! Ma se questo nome non ci ha del tutto stupiti (lo avevamo già anticipato qui), la storia di come sia successo è stata ricca di colpi di scena. Inoltre qualcuno si è preso la colpa dell’omicidio di Dunhill e le Liars sembrano essersi liberate di A.D.!

Ecco le 4 rivelazioni più sconvolgenti della puntata 7×19 di PLL:

Charlotte è una bugiarda e non si è mai pentita

pretty little liars 7x19

Se abbiamo mai provato pietà per Charlotte/Charles/Cece Drake questo episodio di Pretty Little Liars ce l’ha fatta completamente sfumare. In una flashback infatti rivediamo Charlotte (con nostra grande gioia in una bellissima interpretazione di Vanessa Ray) che dichiara a Mona di aver preso in giro tutti a partire da Alison fino ai medici che hanno creduto nel suo miglioramento. La ragazza infatti non ha alcuna intenzione di mollare il colpo con le Liars e arriva a dire a Mona che quello che hanno vissuto lei e le sue amiche fino alla Dollhouse non è stato che un picnic e che ora è pronta a riprendere il malefico gioco.

Mona ha ucciso Charlotte (e pensa di essere ancora al liceo)

pretty little liars mona charlotte 7x19

Davanti a questa terribile spiegazione di Charlotte e alla minaccia di avere la vita rovinata per altri anni da A, Mona decide di porre fine alla vita della ragazza per proteggere le sue amiche. Ma Mona non è cattiva come sembra e non riesce ad avere il fegato di uccidere a sangue freddo Charlotte: durante la lotta tra le due Charlotte va però accidentalmente a sbattere la testa e muore.

La confessione che Mona fa alle Liars di questo momento provoca in lei un forte disturbo psicologico, tanto che la troviamo sulla torre del campanile dove è morta Charlotte con occhiali e treccine come la loser Mona delle prime stagioni di PLL.

Dobbiamo dire che siamo però felici di sapere che Mona è ed è sempre stata dalla parte delle Liars!

Mary Drake confessa l’omicidio di Archer Dunhill per proteggere le Liars

Mary Drake non è stata sicuramente una buona madre per Spencer (e una buona zia per Alison) ma alla fine si è riscattata. La donna ha infatti assunto la colpa della morte di Archer Duhnill (che era effettivamente all’inizio suo complice, ma in realtà la ricattava perché sapeva dell’omicidio di Jessica) e ha liberato le Liars da ogni accusa.

il gioco è finito e A.D. ha lasciato Rosewood

Il terribile gioco in scatola di A.D. che ci ha accompagnati in tutta questa seconda parte di Pretty Little Liars 7 è giunto a conclusione. La confessione dell’assassina di Charlotte e la risoluzione del caso Dunhill ha messo la parola fine al gioco di A.D. tanto che nell’ultima scena abbiamo visto una figura incappucciata andarsene da Rosewood letteralmente verso il tramonto. Ma noi sappiamo che la storia non finisce qui!

Cosa ne pensate di questo penultimo episodio di Pretty Little Liars?

 

Articoli Correlati