New School 3 – Intervista: Ecco i momenti più divertenti sul set!

di Laura Boni
new school 3 giffoni

Non si finisce mai di divertirsi sul set di New School, parola di Cloe Romagnoli, Edoardo Tarantini e Matteo Valentini! Ho incontrato i protagonisti della serie di DeAKids e Super! al Giffoni 2019 dove mi hanno raccontato le emozioni di girare la terza stagione dell’amatissima sitcom.

Scopri QUI la nostra visita sul set della serie!

Cloe, Edoardo e Matteo, tra guerre di cibo, sfide, risate ed anche un po’ di compiti delle vacanze, ha appena finito di registrare con successo tutte le puntate di New School 3 e quest’anno di novità ce ne sono veramente tante. In particolare potremo conoscere delle new entry tra i personaggi.

Guarda l’intervista esclusiva di Ginger al cast di New School:

L’incontro con le giurie di Giffoni:

Gli attori di New School hanno incontrato la giuria Elements +10 nella terza giornata del Giffoni 2019 per presentare la terza stagione. Non poteva esserci pubblico migliore di quello internazionale e multiculturale del Festival per mostrare in anteprima la prima puntata della nuova stagione e i jurors non hanno tradito le attese.

Sognavo di incontrarvi fin dalla prima stagione!” ha detto uno giffoners. “Vi vediamo sempre, ogni volta che siete in tv!” dicono alcuni dei tanti fans della serie che non perdono l’occasione di fare domande e chiedere un selfie. “Se non ci foste voi, noi non saremmo qui! Sentire il vostro entusiasmo è una soddisfazione: ci fa capire che stiamo lavorando bene e che la serie funziona. E poi qui Giffoni c’è il pubblico di domani… c’è il futuro!” dicono Cloe, Edoardo e Matteo sorpresi dall’accoglienza. “Sarebbe bello essere giurati qui!” concordano i tre, ciascuno con una verve trascinante e una decisa propensione anche al palcoscenico live.

Intanto i giffoners hanno potuto approfittare del Wall of Celebrities allestito in Cittadella per un selfie da condividere con gli amici in attesa di vedere la terza stagione della serie arriverà su DeaKids in autunno, su Super!, invece, nel 2020.

Articoli Correlati