Miley Cyrus tra droga e feste

di Francesca Parravicini

La notizia non è nuova, eppure ha ancora una certa risonanza. Miley Cyrus è stata vista fumare un bong di salvia, durante la sua festa di compleanno. Un comportamento non proprio esemplare, evidentemente Miley vuole liberarsi degli ingombranti panni da brava ragazza di Hannah Montana.

“Il fattaccio”

Durante la notte brava del suo diciottesimo compleanno Miley è stata ripresa (il video dovrebbe essere ancora su Youtube) mentre fumava un bong contenente salvia messicana, legale, ma allucinogena: la ragazza è stata rinominata Bob Miley. Una deriva sempre più festaiola e trasgressiva quella presa da Miley che, non per essere moralisti, offre un modello non proprio ineccepibile ai milioni di fan adolescenti della cantante. E’ interessante notare che Miley non sia la prima star Disney a finire nello scandalo: da Britney alla recente Demi Lovato, personaggi inizialmente innocenti e privi di malizia, trasformati in adulti poco maturi, forse a causa della gabbia dorata in cui sono stati tenuti. Ed è comprensibilie l’amarezza del padre di Miley, che scrive su Twitter: “Mi dispiace. Non avevo idea. Ho appena visto questa roba per la prima volta. Sono così afflitto e devo ammettere che in questo momento molte cose vanno al di là del mio controllo“. Certo Miley deve vedersela anche con il divorzio dei genitori, ma non è un buon motivo per dare ulteriori preoccupazioni.

Articoli Correlati