Mike Shinoda ricorda Chester Bennington: “Voglio celebrare la sua vita”

di Roberta Marciano
mike shinoda chester bennington

Sono passati due anni dalla scomparsa di Chester Bennington, frontman dei Linkin Park. Una ferita che ancora fa male per i fan della band e anche per i suoi amici e componenti che ancora oggi mandano messaggi di amore nei confronti del cantante.

Mike Shinoda che ha fondato la band vuole ricordare Chester nei suoi momenti più gioiosi e celebrare la sua vita e non la sua morte. Come si legge in un post su Instagram, il rapper ha scritto: “Non volevo postare nulla oggi, ma ho pensato anche che sarebbe stato strano non pubblicare qualcosa. Non voglio che il giorno di Chester passi come se fosse un evento. Preferisco celebrare il suo compleanno, gli anniversari degli album, celebrare gli infiniti momenti che la nostra LP family ha avuto, tutti insieme. Oggi, prendetevi cura di voi stessi”.

Ecco il post pubblicato da Mike Shinoda per ricordare Chester Bennington

Anche il profilo della band ha condiviso un post ricordando il cantante, invitando i fan a fare lo stesso condividendo dei ricordi o dei bei momenti passati con il cantante.

I fatti

Il 20 luglio del 2017 rimbalza senza sosta la notizia della morte di Chester, il frontman dei Linkin Park morto suicida nella sua residenza privata di Palos Verdes Estates poche ore fa. Il cantante non aveva mai nascosto di soffrire di depressione e di avere avuto problemi con droghe e alcool a causa di un’infanzia difficile e un passato dal quale non è riuscito a scappare.

 

Cosa ne pensate delle parole di Mike Shinoda per ricordare Chester Bennington?

 

Articoli Correlati