Luca Napolitano: "La storia d'amore con Alice è finita ed ora sogno Sanremo"

di admin

Dall’ultima volta che abbiamo incontrato Luca Napolitano sono passati mesi, ma lui non è cambiato molto, sempre dolce, timido e con tanta voglia di raccontarsi. In realtà il vero cambiamento è tutto racchiuso dentro al nuovo album, uscito il 26 Ottobre, ed intitolato Di me. Proprio ad indicare quanto il contenuto di questo nuovo progetto musicale sia pieno della sua personalità, dei suoi miglioramenti e della sua continua crescita. All’interno del disco c’è anche un duetto con Federica Camba, e decidiamo di partire proprio da quel brano per nostra intervista.

L’intervista!

Ciao Luca, il tuo album si apre con il duetto con Federica Camba in A sud di Ny,  il tema centrale di questa canzone è il sogno. Qual è il sogno più grande realizzato finora e quello ancora da realizzare?
Il sogno che faccio ripetutamente è quello di essere felice, comunque in questa canzone l’America è il punto d’arrivo e quindi posso dirti che la mia America è continuare a cantare!

Sempre quella canzone corrisponde anche al tuo debutto come attore, come ti sei trovato a recitare?
Uhm, come attore non mi sono sentito proprio a mio agio ma comunque c’era accanto a me il coach Patrick Rossi Gastaldi e Fioretta Mari che tra l’altro recitano anche nel film.

Il titolo dell’anno è Di me, proprio ad indicarequanto di tuo hai messo in questo nuovo progetto. Cosa c’è rispetto al precedente?
Negli album precedenti c’erano molte note autobiografiche , ora mi sto conoscendo molto. Sono passati ben due anni da quando il pubblico mi ha sentito per la prima volta ed ora voglio dimostrare di essere maturato.

A proposito di cambiamenti la tua love story con Alice prosegue?
Ehm…no è finita 6 mesi fa, ora sono single!

Quindi possiamo lanciare un appello alle fans?
Ma sì lanciamo anche un appello (ride)! Io non sono più lo stesso di prima, la mia vita è cambiata radicalmente ed io ora cerco una persona che mi segua, insomma un punto fermo.

Che progetti hai per il futuro? Andrai a Sanremo?
Magari! Per me un cantante non è un cantante se non va a Sanremo. Non so se sono pronto ma nessuno si sente pronto per l’Ariston, sicuramente se mai andrò non voglio presentarmi con un brano lento ma con uno ritmato. Ho voglia di cambiamento, ed ora è questa la mia forza!

 

Articoli Correlati