Lo Stato Sociale – Per quanto saremo lontani: audio e testo

di Alberto Muraro

Lo Stato Sociale sono finalmente tornati: a due anni di distanza da L’Italia Migliore, la band elettropop bolognese composta da Albi, Bebo, Lodo, Carota e Checco pubblica oggi, 10 marzo, il suo terzo disco intitolato Amore, lavoro e altri miti da sfatare, un ironico ritratto della società di oggi (e dell’Italia in particolare, ça va sans dire) dal sapore davvero irrestibile.

Amore, lavoro e altri miti da sfatare è infatti un miscuglio ben dosato di diversi generi e ispirazioni, che lo rendono uno dei progetti di musica italiani più interessanti della stagione: nell’album de Lo Stato Sociale troviamo infatti pezzi dal sapore più pop (come il singolo di lancio Amarsi male), ma anche influenze rock e più spiccatamente electro-pop, un mix che rende il disco immediato e coinvolgente fin dal primo ascolto.

Leggi qui tutti i testi di Amore, lavoro e altri miti da sfatare.

Ecco audio e testo di Per quanto saremo lontani de Lo stato sociale: vi piace?

Testo

per te
ho rinunciato a mille vite migliori
come un finale di partita
un deserto di aria condizionata
per te
ho ancora voglia di bruciare il cielo
e farti la guerra
gettarti in mare
spaccarti la faccia e curarti ancora

per ogni parola mancata
in ogni volo spezzato
per ogni sentirsi sbagliato
averci provato
e potrei non volerti più
ed avere ogni cosa
invece non ho più niente
perché voglio te

per quanto saremo lontani
io ti vedrò ogni giorno
per quanto saremo sordi
ti ascolterò ogni giorno
per quanto saremo lontani
io ti vedrò ogni giorno
per quanto saremo sordi
ti ascolterò ogni giorno

parararapapa
parararapapa

per te
finire a dirsi voglio averle tutte
come un miliardo di cose tristi
che avrei odiato anche a 15 anni
per te
ora ho la febbre domani riparto
ora ti scrivo e domani mi pento
adesso nel buio e domani
su un palco

per ogni bicchiere vuoto
ogni vetro spaccato
per ogni perché non ti accorgi
che sei fortunato
e potrei non volerti più
ed avere ogni cosa
invece non ho più niente perché voglio te

per quanto saremo lontani
io ti vedrò ogni giorno
per quanto saremo sordi
ti ascolterò ogni giorno
per quanto saremo lontani
io ti vedrò ogni giorno
per quanto saremo sordi
ti ascolterò ogni giorno

sei tutta la mia voglia
la mia voglia di scappare
sei tu la mia paura
la paura di fallire
sei tu il mio tempo perso
la mia strada da smarrire
sei tu la mia paura
la paura di star bene

parararapapa
parararapapa

Articoli Correlati