Tale e Quale show 2018: Andrea Agresti veste i panni di Lodo Guenzi! (video e testo)

di Laura Valli
andrea agresti stato sociale

Questa sera, venerdì 5 ottobre, andrà in onda in prima serata su Rai1 la quarta puntata di Tale e Quale Show.

Anche oggi i 12 concorrenti si cimenteranno in strabilianti imitazioni di cantanti famosi.

Andrea Agresti si è messa alla prova con l’imitazione di Lodo Guenzi, che poche ore fa è stato nominato giudice di X Factor.

Di seguito trovate video e testo della sua esibizione. Cosa ne pensate della performance di Andrea Agresti?

Tale e quale show – Lo Stato Sociale canta: “Una vita in vacanza” – 05/10/2018 – video – RaiPlay

esegue, imitando Lo Stato Sociale, “Una vita in vacanza”. La giuria formata da Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme, con verve, simpatia e grande professionalità, valuta la performance del talento in gara.


Andrea Agresti/ Lodo Guenzi de Lo stato sociale – Una Vita in vacanza , testo

E fai il cameriere, l’assicuratore
Il campione del mondo, la baby pensione
Fai il ricco di famiglia, l’eroe nazionale
Il poliziotto di quartiere, il rottamatore
Perché lo fai?
E fai il candidato poi l’esodato
Qualche volta fai il ladro o fai il derubato
E fai opposizione e fai il duro e puro
E fai il figlio d’arte, la blogger di moda
Perché lo fai?
Perché non te ne vai?
Una vita in vacanza
Una vecchia che balla
Niente nuovo che avanza
Ma tutta la banda che suona e che canta
Per un mondo diverso
Libertà e tempo perso
E nessuno che rompe i coglioni
Nessuno che dice se sbagli sei fuori, sei fuori, sei fuori, sei fuori, sei fuori
E fai l’estetista e fai il laureato
E fai il caso umano, il pubblico in studio
Fai il cuoco stellato e fai l’influencer
E fai il cantautore ma fai soldi col poker
Perché lo fai?
E fai l’analista di calciomercato
Il bioagricoltore, il toyboy, il santone
Il motivatore, il demotivato
La risorsa umana, il disoccupato
Perché lo fai?
Perché non te vai?
Una vita in vacanza
Una vecchia che balla
Niente nuovo che avanza
Ma tutta la banda che suona e che canta
Per un mondo diverso
Libertà e tempo perso
E nessuno che rompe i coglioni
Nessuno che dice se sbagli sei fuori, sei fuori, sei fuori, sei fuori, sei fuori
Vivere per lavorare
O lavorare per vivere
Fare soldi per non pensare
Parlare sempre e non ascoltare
Ridere per fare male
Fare pace per bombardare
Partire per poi ritornare
Una vita in vacanza
Una vecchia che balla
Niente nuovo che avanza
Ma tutta la banda che suona e che canta
Per un mondo diverso
Libertà e tempo perso
E nessuno che rompe i coglioni
Nessuno che dice se sbagli sei fuori, sei fuori, sei fuori, sei fuori, sei fuori

 

Articoli Correlati