Justin Bieber: dichiarato colpevole un 17enne che progettava un attentato al concerto di Cardiff

di Alberto Muraro

Justin Bieber e le sue beliebers di Cardiff avrebbero potuto fare la stessa fine di Ariana Grande e dei partecipanti al concerto della Manchester Arena dello scorso 22 maggio.

È di poche ore fa la conferma della colpevolezza di un 17enne che, ispirato dagli ultimi attentati dell’ISIS, aveva messo in atto un piano per compiere una strage durante la tappa del Purpose World Tour dello scorso 30 giugno.

Un tribunale del Regno Unito ha infatti ha riconosciuto colpevole il giovane (di cui non sono state rese note le generalità) che dovrà restare in carcere fino al 10 gennaio prossimo, quando verrà a conoscenza dell’entità della sua pena.

Come rivelato dal The Sun, fra le prove della sua colpevolezza gli avvocati dell’accusa hanno presentato una serie di foto su Instagram (la password del suo account era “truck attack” cioè “attacco con un camion”) a dir poco inquietanti.

Uno degli scatti più spaventosi presentava il castello di Cardiff circondato da un coltello, un camion, una bomba, una bandiera dell’ISIS e la didascalia “Cardiff sei pronta?”. Un’altra immagine invece riportava la scritta “oh miei fratelli islamici voi siete il modello da seguire nel mondo. L’attacco di Cardiff sarà mortale”.

Nel corso degli ultimi mesi, il giovane aveva condotto sul web più di 2000 ricerche fra cui spiccavano “attacco terrorista a Cardiff”, “come fare un attacco terrorista” e “come giurare fedeltà a ISIS”.

The teen, who cannot be named because of his age, will be sentenced next year but the images have been released by the Crown Prosecution Service.

Per fortuna, il folle aspirante omicida è stato arrestato a pochissime ore dall’attentato di Cardiff. Sul suo cellulare gli inquirenti hanno trovato foto dei camion utilizzati negli attentati di Nizza e Berlino. Nello zainetto, il ragazzo portava con sé un’arma da taglio e un martello, utili a quanto sembra a portare a termine un attentato come minimo simile a quello avvenuto sul ponte di Westminster del 22 marzo scorso.

 

Che cosa ne pensate di questa vicenda legata al concerto di Justin Bieber a Cardiff?

 

Articoli Correlati