James Charles: Youtube demonetizza il canale per le accuse di pedofilia

di Alberto Muraro
James Charles

James Charles non se la sta passando per nulla bene in questo periodo. Lo youtuber, tiktoker e star del make up americana e internazionale, è al centro in questi giorni di un nuovo polverone. Un polverone che potrebbe, questa volta di certo, compromettere seriamente la sua carriera.

Clicca qui per comprare Semplicemente Charli, il libro di Charli d’Amelio!

 

I fatti ve li avevamo già raccontati qui su Ginger Generation. Nelle scorse settimane, James Charles è stato accusato da diversi ragazzi minorenni di avere avuto atteggiamenti decisamente fuori luogo nei loro confonti. Le richieste di foto intime, in particolare, si configura in tutto e per tutto come reato, un reato particolarmente grave negli USA.

 

james charles

Ovviamente, le accuse piombate su James Charles  hanno già avuto le loro (gravi) conseguenze.

Morphe interrompe la collaborazione con James Charles e Youtube demonetizza il canale

Il brand Morphe, con cui James Charles collaborava, ha deciso di interrompere la collaborazione con lo youtuber. Ma non è finita qui. In base a quanto riportato su Insider, allo youtuber Youtube stesso ha deciso di demonetizzare il canale.

james charles

La misura è temporanea e farà sì che a nessun video caricato sul canale Youtube di James possano essere associati spot pubblicitari. Un gran brutto colpo al canale di James Charles, che macina ogni giorno milioni di visualizzazioni.


James, vi ricordiamo, si è già scusato per quanto accaduto. Lo youtuber ha deciso di non negare le accuse ma al contrario di confermare tutto quello che è accaduto. “Mi prendo la responsabilità delle mie azioni, se l’ho fatto è perché sono disperato!” ha dichiarato la webstar.

 

james charles

Non è certo questo l’unico drama che ha coinvolto la beauty communty negli ultimi mesi. Eppurre, rispetto a quelli del passato, questo in particolare sembra essere destinato a lasciare un segno ancora più profondo.

 

Articoli Correlati