Grammy Awards 2016, la guida completa per seguire l’evento: info, orari e scaletta!

di Alberto Muraro

Fra pochissime ore andranno in scena dallo Staples Center di Los Angeles i Grammy Awards 2016, che come da tradizione della awards season premieranno il meglio della musica degli ultimi 12 mesi: a dominare la lista delle nomination ci sono il rapper Kendric Lamar, con 11 candidature, e Taylor Swift e The Weeknd con 7, pronti a contendersi il grammofono d’oro in tutte le principali categorie, non ultima quella più ambita, per il Miglior disco dell’anno.

Come seguire la diretta dei Grammy Awards 2016 dall’Italia? GingerGeneration.it ha una notizia buona e una cattiva: quella buona è che questa notte seguiremo la diretta social dei Grammy per voi, pubblicando mano a mano tutti gli aggiornamenti più succosi che arriveranno dalla rete. Purtroppo l’evento non verrà trasmesso da alcun rete italiana, poiché la CBS non ha concesso i diritti a nessuna delle nostre televisioni, nemmeno quelle private.

Se vi state chiedendo a che ora italiana inizieranno i Grammy 2016 sappiate che, come ogni buona premiazione statunitense che si rispetti, bisognerà attendere le 2 di notte per l’inizio della cerimonia, che si concluderà intorno alle 5 di mattina, vi invitiamo dunque a predisporre enormi caraffe di caffé, un po’ come faremo anche noi!

Dulcis in fundo vi ricordiamo chi sarà presente sul palco dei Grammy per esibirsi dal vivo: ad aprire lo spettacolo sarà Taylor Swift, con un brano estratto dal disco 1989, mentre fra i performer più attesi ricordiamo Lady Gaga e il suo tributo a David Bowie, Justin Bieber, Rihanna e Adele, fra gli altri.

Qui sotto trovate la scaletta completa dei performer dei Grammy 2016: quale esibizione attendete con più ansia?

– Taylor Swift

– Alabama Shakes

– Joey Alexander

– Miguel

– Luke Bryan, John Legend, Demi Lovato e Meghan Trainor (tributo a Lionel Ritchie)

– Adele

– Justin Bieber, Diplo e Skrillex

– Chris Stapleton, Gary Clark Jr. e Bonnie Rait (tributo a B.B. King)

– Pitbull e Travis Barker (Blink 182), Robin Thicke

– Hollywood Vampires (Alice Cooper, Johnny Depp e Joe Perry degli Aerosmith) si (tributo a Lemmy Kilmister)

– Lady Gaga  (tributo a David Bowie)

– James Bay e Tori Kelly

-Eagles (Don Henley, Timothy B. Schmit e Joe Walsh) con Bernie Leadon e Jackson Browne (tributo a Glenn Frey)

– Andra Day e Ellie Goulding

– Sam Hunt e Carrie Underwood

– Kendrick Lamar

– Little Big Town

– The Weeknd

– Rihanna

Articoli Correlati