Finale Tour Music Fest: i vincitori

di admin

La seconda edizione del Tour Music Fest si  è conclusa ieri 6 novembre a Roma, nello storico
locale PIPER. La finale è stata una serata all’insegna della musica emergente, che solitamente trova poco spazio nei grandi circuiti musicali ed è sempre in cerca di un pubblico appassionato e caldo. Noi di Gingergeneration.it ne facevamo parte come partner ufficiali dell’evento, e ci siamo proprio divertite!

Le categorie in gara e i vincitori

In gara si sono esibiti i 15 finalisti, i migliori 5 cantautori, 5 interpreti e 5 original band. Hanno aperto la serata delle dolcissime bimbe tra gli 8 e i 12 anni, esibendosi per la categoria junior. Tra i cantautori ha vinto Jacopo Ratini di Roma,  tra gli interpreti  Elisa Palermo di Cosenza, in arte Miss Hide, che si è aggiudicata ben 2 riconoscimenti, la coppa e la borsa di studio. Tra le band sono stati scelti i Damadelizia di Foggia.

La targa di Ginger

Gingergeneration è media partner del Tour Music Fest 2008. Per l’occasione al Piper ho consegnato io stessa la bellissima targa di Ginger a Flavia Marrali (vedi foto di copertina). Leggete i prossimi articoli per scoprire chi è!

Guarda il MySpace di Flavia

Il Festival

Il Tour Music Fest è nato l’anno scorso: è un festival itinerante alla scoperta di nuovi talenti italiani in ambito musicale.
La seconda edizione, forte del successo dello scorso anno, ha visto la partecipazione di tantissimi iscritti: 2388 provini si sono svolti in 24 città italiane, alla ricerca e alla scoperta di giovani talentuosi che presto impareremo a conoscere e ad apprezzare.

Le tappe del Tour Music Fest
Dopo le prime due selezioni, avvenute in tutta Italia, gli iscritti al concorso hanno potuto accedere alla semifinale e  poi alla finale, valutati sempre da una giuria di qualità, composta da nomi illustri, come Mogol (presidente della giuria) il discografico Giampaolo Rosselli (SONY BMG), Sandro Comini, (direttore d’orchestra della RAI), Luca Pitteri e Franco Fasano.

Gli artisti, superata la prima fase, hanno avuto la possibilità di partecipare a stage gratuiti tenuti da Luca Pitteri, Fasano e altri docenti. Quindi una bellissima occasione per giovani artisti che aspettano solo di essere notati.

I premi

I premi messi in palio dal TMF sono stati più di uno: il Premio Tour Music Fest, vinto quest’anno dalla strepitosa Misshide (vi parlermo ancora di questa bravissima artista), consente di partecipare  ad un tour live itinerante in almeno 4 città italiane. Il Premio Gem Produzioni, consiste nella produzione di un singolo con 2000 copie in distribuzione nazionale; il Premio Video Clip permette di realizzare
un videoclip di qualità professionale, del valore di 7000 euro.

Erano previsti inoltre una borsa di studio per un corso formativo individuale col maestro Luca Pitteri, vinto da Cortex di Trieste, da Misshide di Cosenza, e da Loredana Errore di Agrigento, ed una borsa di studio del valore di 2000 euro per il primo classificato della categoria junior. Insomma, il TMF è un evento davvero importante per tutti i ragazzi che amano la musica e sognano di sfondare nel campo musicale!!

Vai al sito del Tour Musci Fest

Articoli Correlati