Fabri Fibra – Red carpet: audio e testo

di Alberto Muraro
FENOMENO fabri fibra

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI I TESTI DI FENOMENO DI FABRI FIBRA!

Esce il 7 aprile in tutti i negozi di dischi e nelle piattaforme online Fenomeno, l’ottavo album di Fabri Fibra: il disco arriva a due anni di distanza da Squallor e, rispetto al disco precedente, ha un suono più fresco e accattivante, nonostante i suoi testi, com’è abitudine del rapper di Senigallia, siano sempre molto taglienti.

Fenomeno contiene ben 17 tracce e include collaborazioni de calibro di TheGiornalisti (nel tormentone “Pamplona”), Roberto Saviano (che presta la sua voce nello skit Considerazioni, dove si discute della legalizzazione delle droghe leggere) e Laioung (nella trap di Dipinto di blu).

Il disco di Fabri Fibra è stato anticipato qualche settimana fa da un singolo omonimo nel quale Fibra discute del ruolo dei rapper al giorno d’oggi, constantemente sotto osservazione e in bilico fra la ricerca di un sound forte e di liriche interessanti e la necessità di vendere e quindi, in qualche modo, snaturare la loro natura “ribelle”.

Qui sotto trovate audio e testo di Red Carpet: che ne pensate di questa canzone di Fabri Fibra?

Testo

Questo è il suono che ami
tira su quelle mani
è moda Armani
money money money

oggi tutto fanno il rap
schiacciano rec sognano il red carpet
trovi tutti nel web
tutti sul set
tutti attori e comparse
fa fa fammi fare la mia parte
c’è c’è c’è chi resta e chi parte
fa fa fammi fare la mia parte
c’è c’è c’è chi resta e chi parte

io te lo giuro qui nessuno mi credeva
che questa musica sarebbe arrivata al top
andavano in freestyle pure Adamo ed Eva
il diavolo è spuntato fuori col contratto
artista visionario flow, milionario
di sta roba sono il boss frate
adios
questa è la musica che senti e che vorresti fare
rappare non è obbligatorio come il militare
come pensa la gente giuro non l’ho mai capito
commentano tutti la forma mica il contenuto
se vendi poco con la musica sei un fallito
se vendi troppo con la musica sei un venduto aiuto

oggi tutto fanno il rap
schiacciano rec sognano il red carpet
trovi tutti nel web
tutti sul set
tutti attori e comparse
fa fa fammi fare la mia parte
c’è c’è c’è chi resta e chi parte
fa fa fammi fare la mia parte
c’è c’è c’è chi resta e chi parte

rappo da prima dei social, da prima di Twitter da prima che ci fossi tu su Youtube
il mio sguardo che si incrocia con il tuo vado in tilt
e sento il cuore che scoppia tum tum tum tum
questi mi copiano cosa ricalchi?
son tutti rapper con le rime degli altri
stasera usciamo facciamo due salti e quello che succede succede mica siamo due santi
amo le marche, odio le marchette
faccio le scarpe faccio le scarpette
ho mille facce tu fai le faccette
Italia racker rucola e racchette

oggi tutto fanno il rap
schiacciano rec sognano il red carpet
trovi tutti nel web
tutti sul set
tutti attori e comparse
fa fa fammi fare la mia parte
c’è c’è c’è chi resta e chi parte
fa fa fammi fare la mia parte
c’è c’è c’è chi resta e chi parte

fate passare è questione di vita
questo suono è Roberto Saviano con in mano un mitra
i soldi lo sanno tutti sono una porcheria
il sogno di ogni italiano è vincere la lotteria
Fibroga Humprey Bogart qui si slega, si sloga
chi pesa chi posa
le nuove generazioni che parlano in codice
e ti tagliano fuori Edward mani di forbice zac
questa musica ti entra dentro
la senti quando vai dal tuo capo e chiedi l’aumento
le major oggi danno il grano quante rime hai?
10 anni fa il rap italiano era tipo l’AIDS

oggi tutto fanno il rap
schiacciano rec sognano il red carpet
trovi tutti nel web
tutti sul set
tutti attori e comparse
fa fa fammi fare la mia parte
c’è c’è c’è chi resta e chi parte
fa fa fammi fare la mia parte
c’è c’è c’è chi resta e chi parte

Articoli Correlati