Ermal Meta: audio e testo di Non abbiamo armi

di Alberto Muraro

Dopo le grandissime polemiche che lo hanno travolto durante la sua partecipazione a Sanremo 2018, Ermal Meta è tornato con un disco di inediti. Il cantautore di origini albanesi ha pubblicato oggi, 9 Febbraio, Non abbiamo armi, il suo nuovo disco di inediti.

Si tratta di 12 canzoni nuove e “concatenate da un legame indissolubile”, come le ha definite lo stesso Meta, ovviamente capitanate dal duetto con Fabrizio Moro, Non mi avete fatto niente.

Qui sotto trovate audio e testo di Non abbiamo armi di Ermal Meta.

Testo

non abbiamo armi
per comandare il tempo
è l’esercito dei suoi
miliardi di secondi che attraversano tutto
pioggia bagna i tetti
e amori mai iniziati
che si scontrano e si incontrano negli anni
gli atti non sono mai violenti

non abbiamo armi
contro il cambiamento
ma adesso tu mi puoi proteggere
dentro ad un abbraccio

spazio che volevi
ma non hai considerato che
il vuoto è il più pesante fra tutti i pesi
e assomiglia a quelle cose mai avute che volevi

non abbiamo armi
contro il cambiamento
ma adesso tu mi puoi proteggere
dentro ad un abbraccio
se anche questa vita può finire
tutto può succedere oppure a volte niente
e se da adesso in poi non ci vediamo più
tu abbracciamo senza fine

a cosa pensi mentre vai?
ogni dolore ti è servito e non lo sai
a costruire il tuo sorriso quel bel sorriso che adesso hai

se anche questa vita può finire
tutto può succedere
oppure a volte niente
e se da adesso in poi non ci vediamo più
tu abbracciami senza fine

non abbiamo armi
per difenderci dagli altri
non abbiamo armi
ma abbiamo queste mani
che servono da scudi
non abbiamo armi

 

Che ne pensate del testo di Non abbiamo armi di Ermal Meta?

Articoli Correlati