Doctor Sleep: tutte le citazioni di Shining di Kubrick e di Stephen King

di Federica Marcucci

Se avete già visto Doctor Sleep vi sarete resi conto che il film di Mike Flanagan, con Ewan McGregor protagonista, cerca di trovare un punto d’incontro tra Shining del 1980 diretto da Kubrick e il romanzo di Stephen King. In particolare nel finale, il film riesce a individuare un equilibrio molto interessante discostandosi da entrambe le versioni ma, allo stesso tempo, cercando di rimanervi fedele.

Un compito arduo, che il regista di Doctor Sleep porta avanti partendo dallo spirito delle due opere – il libro e il film, che nel finale del film si incontrano con una serie di richiami e citazioni da mandare in visibilio i fan più affezionati.

LEGGI ANCHE: Doctor Sleep: tutte le differenze tra il film e il libro di Stephen King

Nel caso in cui non aveste visto ancora il film vi invitiamo a rileggere quanto segue più avanti: SPOILER ALERT!

Ecco tutte le citazioni di Shining presenti nel finale di Doctor Sleep:

CITAZIONI DAL FILM:

  • Durante il viaggio di Abra e Danny verso l’Overlook Hotel le inquadrature sono le stesse utilizzate da Kubrick nel suo film.
  • L’Overlook Hotel è da solo la citazione più grande e che contribuisce a stravolgere il finale ideato da Stephen King nel romanzo; in Shining libro l’hotel veniva infatti distrutto da un incendio. A tal proposito la location è stata ricostruita nei minimi dettagli, con la differenza che in Doctor Sleep l’hotel è ormai un rudere abbandonato. Tuttavia al suo interno è facile riconoscere gli stessi identici spazi proprio come nel film di Kubrick. Tra le location più famose ci sono sicuramente l’appartamento in cui Danny aveva vissuto con i genitori e gli indimenticabili corridoi.

  • Danny una volta entrato visita l’hotel ed entra nel suo vecchio appartamento, dove sono ancora ben visibili gli squarci sulle porte e la scritta REDRUM. Il personaggio di Ewan McGregor che guarda nel bagno attraverso lo squarcio della porta è un richiamo alla celebre posa di Jack Nicholson.
  • La sequenza in cui Rose vede il sangue uscire dagli ascensori è girata nello stesso identico punto in cui Wendy assisteva alla medesima scena.
  • L’intera sequenza girata all’interno del labirinto è un tributo e un richiamo necessario al film di Kubrick di cui riprende la tematica della ciclicità.

  • La sequenza in cui Danny e Rose si fronteggiano sulle scale è speculare a quella di Wendy e Jack in Shining.
  • Quando Danny entra nella Gold Room si fronteggia con suo padre il quale finge di essere Lloyd, il barista. L’intera scena è pensata per essere speculare a quella in cui Jack si ritrovava con lo spirito del barman, senza riuscire a vincere la voglia di bere.
  • La famosa stanza 237 è stata ricostruita esattamente come nel film di Kubrick e, anche in questo caso, ha un ruolo cruciale nella narrazione.
  • Nella colonna sonora di Doctor Sleep sono presenti alcuni pezzi d’epoca che Kubrick scelse personalmente per caratterizzare l’Overlook Hotel, in particolare la sequenza della Gold Room: Masquarade, Midnight, the Stars and You, Home e It’s All Forgotten Now.
  • Le gemelle Grady, Horace Derwent e la signora della camera 237 sono alcuni degli ospiti dell’hotel che mantengono lo stesso look del film.

CITAZIONI DAL LIBRO:

Per forza di cose Doctor Sleep cerca una vicinanza visiva con il film di Kubrick, ma non può fare a meno di confrontarsi con le tematiche del romanzo e con alcuni suoi dettagli.

  • I lettori di Shining riconosceranno tra gli ospiti fantasmi dell’Overlook molti dei personaggi descritti da Stephen King.
  • Danny viene posseduto dall’Overlook Hotel come suo padre prima di lui. Nonostante sia determinato a salvare se stesso e Abra, l’uomo si rende conto che la forza dell’hotel è ancora troppo grande e ne viene posseduto. Tornerà in se grazie all’aiuto della ragazzina, in una scena che ricorda l’addio tra padre e figlio immaginato da Stephen King in Shining. In quella scena Jack, ormai vittima dell’hotel, lasciava andare il figlio manifestandogli il proprio amore. Se dunque Jack in Doctor Sleep segue la traccia del film precedente restando un personaggio negativo che non riesce a redimersi, Danny è un uomo consapevole di se stesso nonostante i suoi errori.

  • La storia della caldaia. Come abbiamo già detto in Shining libro l’Overlook Hotel alla fine brucia. Questo perché nel romanzo veniva dato ampio spazio al fatto che Jack dovesse badare alle vecchie caldaie. Un dettaglio che nel film viene dato per scontato soprattutto perché Kubrick optò per un finale diverso. In questo senso il personaggio di Danny si riconnette al romanzo e fa in modo tale che l’hotel bruci dando così vita a un finale diverso ma capace di unire lo spirito di entrambe le opere. Come suo padre anche Danny infatti morirà lì, ma trovando una sua redenzione.

Che cosa ne pensate di Doctor Sleep? Avete già visto o letto Shining?

 

Articoli Correlati