Conosciamo meglio: Channing Tatum

di Laura Boni

Lui si chiama Channing Tatum, ha 34 anni ed è uno degli attori più quotati ed ammirati di Hollywood, sia in ruoli drammatici, che in parti più comiche e brillanti, oltre ad essere considerato un autentico sex-symbol. Rientra nella seconda categoria di ruoli l’agente Jenko, un poliziotto infiltrato in un’università, nei panni di un finto studente un po’ cresciuto, in 22 Jump Street, divertente sequel della commedia di grande successo del 2012 21 Jump Street, tratta dall’omonima serie televisiva che, alla fine degli Anni ’80, vedeva protagonista un giovanissimo Johnny Depp. In 22 Jump Street, l’aitante Channing e Jonah Hill tornano a vestire i panni di un’imbranata coppia di poliziotti alle prese con rocambolesche indagini sotto copertura all’interno di una confraternita studentesca, fra equivoci, tensione e colpi di scena. Dopo aver sbancato il box-office, 22 Jump Street sarà disponibile in DVD e Blu-Ray dal 12 novembre con una grande quantità di contenuti speciali (fra cui alcune scene inedite) che accompagneranno la visione del film.

22 Jump Street

Channing, nonostante sia uno degli attori più popolari ed affascinanti del cinema americano non offre certo troppa materia alle riviste di gossip: l’attore, infatti, è sposato da più di cinque anni con l’attrice Jenna Dewan, che ha conosciuto nel 2006 sul set del film Step Up, in cui i due erano co-protagonisti nei ruoli di una coppia di ballerini che si ritrovano a prepararsi fianco a fianco per una gara in grado di cambiare le loro vite. La love-story fra i loro personaggi, oltre ad aver dato vita a una fortunatissima saga cinematografica e ad aver lanciato la carriera di Channing, si è “trasferita” quindi anche nella realtà: oggi Channing e Jenna sono infatti una delle coppie più solide di Hollywood e i genitori di una bambina di un anno.

Step Up (con la moglie)

Ma prima di diventare una star di fama mondiale, Channing si è cimentato nei lavori più diversi: dopo aver lasciato l’accademia militare si è guadagnato da vivere facendo il muratore e il dog-sitter, per poi diventare uno spogliarellista professionista con il nome d’arte di Chan Crawford. La sua esperienza come stripper è stata la base per la realizzazione, nel 2012, di uno dei film più importanti della sua carriera: Magic Mike, titolo campione d’incassi di Steven Soderbergh in cui Channing era il capofila di un gruppo di spogliarellisti che includeva anche gli attori Matthew McConaughey, Alex Pettyfer e Matt Bomer, impegnati in elaborate coreografie in tenuta adamitica o quasi. Proprio nei giorni scorsi Tatum ha finito le riprese del sequel di Magic Mike, intitolato Magic Mike XXL, in uscita al cinema l’estate prossima.

Magic Mike

A vent’anni, Channing è comparso nel video musicale di Ricky Martin She Bangs: per lui è iniziata così una fortunata carriera come modello, che gli ha permesso di ottenere una grande notorietà. Nel 2006 sono arrivati i primi successi, grazie a Step Up e all’apprezzata commedia Guida per riconoscere i tuoi santi, con Robert Downey Jr e Shia LaBeouf; da allora Channing si è diviso fra ruoli più impegnati in film d’autore come Stop-Loss e Nemico pubblico di Michael Mann, con Johnny Depp, e film più commerciali, come Step Up 2, l’action-movie G.I. Joe – La nascita dei Cobra e la pellicola sentimentale Dear John, tratta da un romanzo di Nicholas Sparks, in cui commuoveva le spettatrici grazie alla storia d’amore fra il suo personaggio, un soldato in licenza con la passione del surf, e quello interpretato dall’attrice Amanda Seyfried.

THE VOW

Nel 2012 Channing, diventato un idolo soprattutto per il pubblico femminile, è tornato a far commuovere le spettatrici di tutto il mondo con La memoria del cuore, impersonando un giovane ed amorevole marito impegnato a riconquistare la moglie (Rachel McAdams) dopo un incidente che le ha fatto perdere la memoria. Nel frattempo, però, Channing ha scelto di non sottrarsi a sfide più impegnative e ruoli che richiedono grande intensità drammatica: a partire da quelli nel thriller Effetti collaterali di Steven Soderbergh, in cui interpreta il marito di Rooney Mara in un intreccio sorprendente e ricco di colpi di scena, e in Foxcatcher di Bennett Miller, molto applaudito allo scorso Festival di Cannes, dove si cala nei panni di un lottatore che aspira a diventare un campione olimpionico, ma si ritrova soggiogato dall’autorità del suo allenatore, uomo ambiguo e psicotico. Un’inedita svolta dark per Channing Tatum, che prossimamente reciterà anche nel nuovo film dei fratelli Coen, Hail Caesar!, e sarà il protagonista dell’attesissimo The Hateful Eight di Quentin Tarantino!

Vi piace Channing Tatum?

Articoli Correlati