Con Opportunity trovare lavoro diventa un gioco

di admin

E’ di questi giorni la notizia che la percentuale di disoccupazione giovanile in Italia è spaventosamente salita quasi al 30%.

Ebbene, nasce proprio all’interno di un progetto che vuole far fronte a questo problema “Opportunity”, il monopoli che educa adolescenti e giovani alla consapevolezza delle proprie scelte.

 

Giocare a costruire un progetto di vita

Si gioca coppie, ognuna delle quali rappresenta un ragazzo o una ragazza italiana: Concetta di Catania, Giorgio di Reggio Calabria, Gennaro di Napoli, Igor di Udine, Stefano di Monza e Marzia di Brescia. La pedina però si pesca in un sacchetto, perché nessuno decide dove nascere! Differente anche il budget iniziale di carte salute, denaro, istruzione e relazioni: i ragazzi del sud ne ricevono la metà. Si parte quindi con la prima parte del gioco, nel quale ogni personaggio ripercorre i suoi primi venticinque anni di vita: ogni casella del percorso contiene un avvenimento positivo o negativo. Le caselle “Avvenimenti” si affiancano alle caselle “Pensa” e alle caselle “Decidi”, in cui il giocatore viene messo di fronte ad una scelta da compiere riguardante lo studio, la famiglia, l’amicizia, l’amore, il denaro, un caso di coscienza.

Il gioco però non si esaurisce qui, Opportunity è infatti ricchissimo di regole e spunti che lo rendono davvero interessante, finchè nella sua seconda parte, aggiuntiva, ogni giocatore deve scegliere, con le risorse accumulate nella prima parte del gioco, un lavoro, un’abitazione, un mezzo di strasporto, uno status…

Insomma, in Opportunity vince chi cresce in consapevolezza, chi riesce a compiere scelte orientate all’autonomia: costruirsi un lavoro autonomo, creare una cooperativa, ma anche scegliere liberamente chi votare, diffondere atteggiamenti concreti di legalità e riconoscere le opportunità che il proprio territorio offre.

Da chi è promosso

Opportunity è frutto di una collaborazione tra la Cooperativa Sociale “Il Segno” di Fuscaldo (Cs), che l’ha ideato e ne segue la diffusione, e la Cooperativa Sociale “La Meridiana 2” di Mezzago (Mb), che si è occupata della rielaborazione grafica e della stampa.

Il gioco nasce nell’ambito del più ampio “Progetto Policoro”, nato nel 1995 come iniziativa della Chiesa Italiana (in particolare Ufficio per i Problemi Sociali e il Lavoro, Servizio Nazionale di Pastorale Giovanile, Caritas Italiana) per educare ad una nuova cultura del lavoro e dare delle risposte concrete al problema della disoccupazione giovanile nel Sud Italia. Sono più di ottanta le diocesi coinvolte finora nel progetto e più di trecento gli animatori che lo attuano nel territorio. “Opportunity” è stato ideato proprio da uno di questi, Giusy Brignoli, aiutata da amici e famigliari che assieme gli han dato vita.

Dove trovarlo

E’ possibile acquistare Opportunity in svariate librerie e botteghe. Per ulteriori informazioni si può visitare il sito ufficiale Opportunity Game oppure il gruppo Facebook OPPORTUNITY.

Articoli Correlati