Carmen Ferreri: audio e testo del brano Non è l’amore!

di Martina Renna

E’ uscito oggi, 8 marzo 2019, il nuovo album di Carmen Ferreri, giovane cantante arrivata in finale nell’edizione di Amici dello scorso anno. Dopo “La complicità”, album di esordio della Ferreri che ha ottenuto nel 2018 un discreto successo, è arrivato il momento di “Più forti del ricordo”.

L’ album di Carmen contiene 10 brani, composti da Giordana Angi, Giovanni Caccamo, Manuel Finotti, Virginio Simonelli, Niccolò Verrienti, Lorenzo Vizzini, Fabio Barnaba, Giulia Capone, e GionnyScandal, che duetta insieme a Carmen nel brano “Chissà se mi pensi”.

L’album è stato preceduto dal singolo “Non è amore” con protagonista l’attrice Maria Pia Calzone!

ECCO IL TESTO DI NON E’ L’AMORE:

La mia stanza affaccia in un cortile interno
che se piove sembra di stare ad un concerto
che poi la pioggia mi è sempre piaciuta
mi ricorda che ritorna sempre il sereno
Ti ho aspettato con la luce accesa
perché so che hai paura del buio
e se non hai mangiato niente da stamattina
in cucina t’ho lasciato la mia cena
Cosa c’è rimasto da dirci
se poi vai con la prima che incontri
e non riesci più a guardarmi
cosa c’eravamo promessi

carmen ferreri

quel giorno sotto casa mia
nemmeno te lo ricordi
Sulla mia faccia c’è ancora stampata la tua mano
che tanto poi alla fi ne è sempre colpa mia
ed ho provato a cambiare mille volte lavoro
ma non bastava mai per la tua gelosia
Cosa c’è rimasto da dirci
se ci tocchiamo le mani
solamente per affondarci
cosa ti è rimasto dei miei occhi
se mi usi come un tappeto
per pulire via i tuoi rimorsi
Io te l’avevo detto, te l’avevo detto
che sarebbe andato tutto a puttane
che l’amore vero, l’amore vero
non è la tua assurda ossessione
eri la mia notte di Natale
la frase da dire a bassa voce
possibile che non ti accorgi
che questo non è amore
Ogni cicatrice oggi è il mio più bel difetto,
mi ricorda cosa sono stata
e se t’avessi detto almeno una volta
quello che penso, forse mi sarei salvata

carmen ferreri

Cosa c’eravamo promessi
sotto il palco a voce alta
mentre suonavano i nostri pezzi
cosa ti è rimasto da dirmi
tanto lo so che ti nascondi
perché vali meno di quanto pensi

Io te l’avevo detto, te l’avevo detto
che sarebbe andato tutto a puttane
che l’amore vero, l’amore vero
non è la tua assurda ossessione
eri la mia notte di Natale
la frase da dire a bassa voce
possibile che non ti accorgi
che questo non è amore
Sulla porta ci sono ancora attaccati i nostri
cognomi,
che se ci ripenso mi sale una rabbia,
che non riesco a tirare fuori
figlia mia ti scrivo in questa lettera i miei dolori
stai bene attenta a chi affidi i tuoi sorrisi migliori

CHE NE PENSATE DELL’ALBUM DI CARMEN FERRERO?

Articoli Correlati