Breaking Dawn: le dichiarazioni di Kristen Stewart e Melissa Rosenberg

di admin

Noi fans viviamo di questo: di anticipazioni. E per non farci restare a digiuno ci hanno pensato i nostri "paladini". Jackson Rathbone, ad esempio, ha detto ad About.com: "Secondo me il 3D è un elemento molto utile per certe tipologie di film, ma non per la saga di Twilight che parla di scelte, del bisogno di restare con le persone che ami. Quando Edward e Bella si guardano negli occhi e scatta quella scintilla non c’è bisogno del 3D per mostrare questo".

Melissa Rosenberg e Kristen Stewart dicono la loro

Tramite la NBC Popcorn Biz, sappiamo che Melissa Rosenberg ha da poco terminato le sceneggiature degli ultimi due capitoli cinematografici della Twilight Saga e che ha rilasciato una dichiarazione alla NBC sulla realizzazione di Breaking Dawn e la sua "espansione". "Stavolta ho avuto più libertà nella sceneggiatura, perché dovendo realizzare due film dovevamo ampliare un po’ la storia. Abbiamo potuto concentrarci su alcuni dei nuovi personaggi che Stephenie Meyer ci presenta nel quarto libro. Questi film saranno più maturi, ormai è la storia di personaggi adulti: non è più una storia di adolescenti al liceo, e la posta in gioco diventa ancora più alta. Parliamo di matrimonio, bambini, famiglia… cose da adulti, ma anche sexy. La trasformazione di Kristen/Bella sarà davvero esaltante da vedere".
E passiamo a Kristen Stewart, secondo Breaking Dawn Movie. Intervistata dal Los Angeles Times mentre stava promuovendo il suo ultimo film "Welcome To The Rileys", la giovane attrice ha raccontato: "La mia migliore amica ha appena avuto un bambino, e ha la mia età. Quindi ora sono una madrina ed è pazzesco. Quest’esperienza mi ha fatto capire che non ho assolutamente idea se mi potrebbe aiutare ad affrontare il mio istinto materno. Mi sto preparando per Breaking Dawn. Vorrei tanto mangiare un cheeseburger, ma tra poche settimane devo diventare un vampiro. D’altronde, nel primo film sarò incredibilmente incinta. Mi hanno fatto provare delle pance finte ed è una cosa stranissima: la pancia è enorme. E fa male a Bella. Ci sono graffi e lividi". Kristen ha anche rivelato di non aver ancora incontrato Mackenzie Foy, che interpreterà Renesmee: "Bill Condon mi ha detto: “Aspetta di vedere questa bambina. Se tu e Rob faceste una figlia, avrebbe proprio questa faccia”. La somiglianza è davvero impressionante. La cosa buffa è che entrambe abbiamo gli occhi verdi, ed entrambe dovremo portare lenti a contatto marroni per il film".

Ancora un’intervista di Kristen e una di Nikki

Kristen Stewart si è confessata ad Access Hollywood e al Los Angeles Times, dicendo: "Le prove sono iniziate la scorsa settimana. Bella è diventata adulta molto in fretta, ma riesce ad apparire credibile e autentica come madre. Finalmente ci siamo: stavolta si formerà una famiglia. È come se tutto giungesse a compimento, dopo la fase accelerata di crescita e maturazione che Bella ha attraversato. Non so come apparirà sul grande schermo la scena del parto: ho letto il copione, ma dipende da come decideranno di girarlo. A volte Bella viene criticata, dicono che sia egoista, emotiva, sciocca, antipatica e infantile: trovo che questo personaggio sia stato frainteso da molte persone".
E terminiamo con l’intervista di Nikki Reed a People.com. "Mi fa molto piacere il rapporto che ho con la piccola Renesmee; mi piace in particolare il modo in cui influenza la mia relazione con Jacob. Nella prima parte del libro, io e Jacob ci odiamo, ma poi creiamo un legame a partire dalla bambina, e sviluppiamo una connessione davvero forte. È simile al rapporto che ho nella realtà con Taylor Lautner, ma è più fragile." 

Articoli Correlati