Amici 18: audio e testo di Mala noche, l’inedito di Alvis

di Alberto Muraro
alvis amici

Nel corso della puntata di Amici 18 andata in onda sabato 12 gennaio su Canale 5, i telespettari hanno conosciuto per la prima volta il rapper Alvis. L’artista, che si è fatto notare fra le altre cose (come Tish) per un tatuaggio in faccia, ha presentato il suo inedito Mala noche.

Scarica QUI Mala Noche!

Alvis (il vero nome è “Alvise”) è dunque entrato nella scuola, per volere di Rudy Zerbi, come sostituto di Giacomo Eva, che è stato costretto ad abbandonare il suo sogno.

Qui sotto trovate audio e testo di Mala noche di Alvis.

Testo

butti il cuore nel Naviglio
come i tamarri e le bici a Milano
e ci guardano tutti
e ti dico fai piano
che gran finale rivediamo

quando ti arrabbi somigli
maledettamente a mia madre
quel volume di voce mi spacca a metà

ma la noche ma la suerte
prendere calci prendere sberle
quale maladrino sono malandato
canto mas que nada finché sopravvivo

mal che vada faccio un film
mal che vada prendo

il treno più veloce verso non lo so
finisco in una rissa dentro ad un sal0on
mi sveglio con due nuovi tattoo sulla linea di confine
fra l’Equatore ed il Perù
e sto pensando che senza di te

mi rendo conto che senza di te
sto bene sto bene sto bene sto bene

sto bene sto bene sto bene davvero

mi innamoro per sbaglio
tango coi piedi nel fango
l’amore selvaggio
boccale doppio malto
il treno più veloce verso non lo so
finisco in una rissa dentro ad un saloon
mi sveglio con due nuovi tattoo
sulla linea di confine fra l’Equatore e il Perù

e sto pensando che senza di te
mi rendo conto che senza di te
sto bene sto bene sto bene davver0
yeah
sto bene davvero

one dos tres threee cuatro

Che ne pensate di Ma la noche di Alvis?

Articoli Correlati