Amici 18: Miguel Chavez: ” Ora devo prendermi la maglia”

di Giovanna Codella
amici 18

Timor Steffens incontra Miguel Chavez per assegnare al ballerino di Amici 18 una coreografia che lo metta in luce e gli permetta di accedere al Serale. L’insegnante ha in mente una canzone che potrebbe entusiasmarlo e spingerlo a dare il massimo.

Miguel ascolta le prime note del pezzo e improvvisa subito una coreografia in free-style. Timor incita il ballerino a svegliarsi, a tirare fuori i denti e a pensare solo alla maglia verde.

“Devi essere meno carino”, dice l’insegnante, riferendosi a quanto Miguel sia accondiscendente con gli altri ballerini. “Non devi essere un loro fan”, aggiunge Timor per fargli capire che ormai tutti i ragazzi sono nel vivo della competizione.

E come già in passato gli ha detto, aggiunge:

“Sembri un pesciolino rosso ma sei circondato da squali”, l’insegnante vuole che lui comprenda che tutti gli altri allievi sono intenzionati a conquistare la maglia, non solo i ballerini ma anche i cantanti. “Adesso o mai più”, conclude Timor.

Miguel sembra aver afferrato il messaggio e ne parla con Vincenzo. “Ora devo prendermi la maglia, devo cominciare a pensare a me”. Il ballerino capisce che non più  soffermarsi sulla bravura altrui, perché è consapevole che anche lui può ambire a raggiungere quel livello.

Ora, il ragazzo sembra finalmente intenzionato a giocarsi il tutto e per tutto per conquistare il tanto ambito Serale di Amici 18.

E voi pensate che Miguel meriti il Serale di Amici 18?

Articoli Correlati