Álvaro Soler – Eterno agosto: la recensione di Gingergeneration.it!

di Alberto Muraro

Provate ad immaginarvi la scena: la scuola e gli esami sono appena finiti, fuori splende il sole, siete insieme agli amici e vi state finalmente dirigendo verso il mare, lasciando alle spalle delusioni, rancori e ansie varie. Alla radio parte una canzone allegra e fresca e voi vi sentite, almeno per un breve momento, sereni e felici: è esattamente questa la sensazione che avrete ascoltando Eterno agosto, il disco d’esordio di Álvaro Soler, cantautore spagnolo esploso in tutte le radio un paio di mesi fa con la stupenda El mismo sol.

Tutto il disco è imperniato, proprio come il mese a cui è dedicato, di bellezza, calore e spensieratezza, si tratta in efffetti di un invito aperto al divertimento, alla festa e alla condivisione dei momenti allegri della bella stagione: è così che in Volar Álvaro (rigorosamente con l’accento acuto sulla a!) canta di come sia bello volare come il vento, sentendo il tempo che si ferma, oppure (proprio nel singolo di lancio) di come sia importante stare tutti insieme, a prescindere da etnia, religione o sesso, condividendo “lo stesso sole”  che diventa metafora del mondo intero.

Eterno agosto è però anche, e soprattutto, un disco molto romantico, interamente dedicato ad una ragazza spesso sfuggente e misteriosa (come possiamo sentire nella title track, dal ritornello irresistibile, oppure in Mi Corazon); l’amore che ci racconta Alvaro è sconfinato (“dammi solo un bacio, resta qui stanotte, non mi ci sta dentro questo dolore” questa la dedica presente in Esta Noche) tanto da non essere paragonabile nemmeno ai diamanti, a cento macchine di lusso, o a qualunque altra ricchezza esistente (come racconta in Si no te tengo a ti).

Personalmente, devo dire che ho apprezzato moltissimo il pezzo conclusivo dell’album, El camino, un brano molto più introspettivo e dal sapore spagnolo rispetto al resto delle canzoni (tutte costruite su melodie orecchiabili e allegri xilofoni), che chiude idealmente il disco con una nota maggiormente malinconica e sofferta tipica di una certa musica “flamenca”, proveniente dall’estremo sud della Penisola Iberica.

Eterno Agosto è dunque l’album perfetto per la vostra estate, è gioioso e positivo e colmo di buone intenzioni e di sentimenti, davvero un esordio molto interessante per il nostro Álvaro Soler, che dovrà d’ora in poi dimostrare di essere in grado di restare sulla cresta dell’onda anche quando il cielo si riempirà di nubi e la temperatura si abbasserà. Lasciamo a voi tutte le previsioni del caso.

Che ne pensate di Eterno agosto di Álvaro Soler? Qui sotto trovate copertina e tracklist del disco!

alvaro-soler-eterno-agosto-per-sognare-con-leggerezza-k7rww

1. El Mismo Sol

2. Tengo Un Sentimiento

3. Agosto

4. Mi Corazon

5. Volar

6. Esta Noche

7. Esperandote

8. Lucia

9. Si No Te Tengo Ati

10. La Vida Seguira

11. Que pasa

12. Cuando Volveras

13. El Camino

Articoli Correlati