Wind Summer Festival 2017: Ermal Meta ha cantato Ragazza Paradiso (video e testo)

di Laura Valli

Finalmente ci siamo! L’attesta dei Wind Summer Festival 2017 è finita, oggi venerdì 23 giugno, in Piazza del Popolo a Roma (dalle ore 20.00 – ingresso gratuito) andrà in scena la seconda delle quattro serate con il consueto appuntamento estivo con la musica.

Sul palco si sono alternai molti artisti italiani e internazionali, che ci hanno proposto i loro brani tormentoni dell’estate 2017.

Tra gli artisti più amati ed attesi dal pubblico presente c’è: Ermal Meta che con la sua Ragazza Paradiso ha entusiasmato l’intera piazza.

#WindSummerFestival @ermalmetamusic #WindSummerFestival #radio105

Un post condiviso da Radio105 (@radio105) in data:


Di seguito trovate il video dell’esibizione di Ermal Meta e il testo della canzone

Ermal Meta, Ragazza Paradiso, Testo

Mi hai dato tutto
ma niente avevi
mi hai fatto amare tutti, i miei difetti
e come ho fatto io, quando non c’eri?
non prendere impegni, per i prossimi anni

Che sarà domani
non so che cosa dirti
domani sarà ieri ma sì
noi non saremo uguali
ma dentro i nostri abbracci, quelli sì

Nei tuoi occhi c’è il cielo
più grande che io abbia visto mai
e le tue braccia uno spazio perfetto
in cui ci tornerei per sempre
in cui ci resterei per sempre

Siamo due gocce
dello stesso mare
ma abbiamo già trovato l’ultimo amore
nemmeno un’ombra nel tuo sorriso
Beatrice non avrebbe niente da insegnarti
ragazza paradiso

Nei tuoi occhi c’è il cielo
più grande che io abbia visto mai
e le tue braccia una spazio perfetto
in cui ci tornerei per sempre
in cui ci resterei per sempre

E di tutta questa vita
io non butterei via niente
solo una mi completa
fra milioni di persone

Ogni cuore ha le sue pieghe
ogni volto ha le sue rughe
non hai fatto mai promesse
ma le hai mantenute tutte

Sì le hai mantenute tutte
tu le hai mantenute tutte
sì le hai mantenute tutte

Nei tuoi occhi c’è il cielo
più grande che io abbia visto mai
e le tue braccia una spazio sicuro
in cui ci tornerei per sempre
in cui mi perderei per sempre
e poi ci resterei per sempre

Articoli Correlati