Viva Las Vegas!

di admin

Tanti film ne parlano, basta pensare agli ultimissimi 21 e Notte brava a Las Vegas, per non parlare di del celebre Ocean’s Eleven e della famosissima serie tv CSI qui ambientata. Elvis Presley ha dedicato anche una canzone a questa città, ma cos’è realmente Las Vegas?
Nell’immaginario comune è vista come un luogo di perdizione, dove si beve, si gioca d’azzardo, ci si sposa in matrimoni lampo e ci si diverte 24 ore su 24. Tutto questo è vero, ma la città dei casinò può far divertire anche chi non è folle e vuole semplicemente conoscere un posto nuovo e decisamente originale: la città nel deserto del Nevada, infatti, ha anche un’università e rappresenta un centro importante per congressi, conferenze e fiere.

The strip – la striscia
La "Las Vegas" che consociamo noi, fatta di casinò, discoteche, locali, in realtà non è altro che una pezzo di poco più di un chilometro della città, detto "The Strip" (la striscia) su Las Vegas Blvd.
Su questa parte di strada si affacciano gli alberghi spettacolari che hanno fatto conoscere la città in tutto il mondo. Al loro interno, oltre alle sale da gioco, si possono trovare montagne russe (al New York New York, al Sahara), giardini botanici (nel Flamingo), musei e mostre d’arte (al Luxor, o al The Venetian), acquari con gli squali (al Mandalay Bay), arene per concerti (nel Ceasars Palace). Alcuni cercano di ricostruire città europee come il Venetian (che si può girare in parte anche in gondola) o il Paris, altri puntano, invece, su atmosfere caratteristiche (il Treasure Island, per esempio, riprende l’ambientazione delle navi dei pirati).

Spettacoli
Ci vogliono quasi tre giorni per riuscire a visitare tutti questi hotel e, oltre, a spettacoli a luci rosse ci sono anche molti divertimenti "sani". Grandi star internazionali, infatti, fanno tappa qui (Celine Dion, Elton John, Cher, persino i Tokio Hotel…) e il Circle du Soleil garantisce un’ampia scelta di esibizioni (KA, O, Mystere, Love, Zumanity). Ci possono, poi, essere esibizioni di pattinaggio sul ghiaccio, cabarettisti, commedie, illusionisti, musical… insomma, divertimenti per tutti i gusti e tutte le età.

Escursioni

Da Las Vegas, inoltre, partano tour organizzati per escursioni al Grand Cayon o a riserve indiane.
E, dopo un’intensa giornata in giro sotto il caldo sole del Nevada, non c’è niente di meglio che sedersi sulle rive del lago del casino Bellagio per ammirare lo spettacolo delle fontane che a tempo di musica danzano sull’acqua, come nel finale di Ocean’s Eleven. Senza parole.

Guarda le fontane dell’Hotel Bellagio in un video amatoriale

Articoli Correlati