X Factor 13: audio e testo dell’inedito Enfasi dei Sierra

di Alberto Muraro

Enfasi è uno degli inediti presentati in occasione della puntata di X Factor 13 trasmessa da Sky Uno lo scorso 21 novembre. Il pezzo dei La Sierra in questione è stato scritto dai due artisti stessi ed era stato presentato dai La Sierra già alle prime audizioni di questa edizione del talent. Il duo, nel corso delle puntate, si è rivelato essere la penna più prolifica di questa edizione. Qui sotto audio, testo e traduzione di Enfasi!

Ecco come La Sierra ci aveva raccontato il suo inedito “dei sogni” prima dell’inizio dei live e dell’assegnazione di Enfasi!

Audio Enfasi La Sierra

Testo Enfasi La Sierra

Queste sono le lettere di un uomo che ha vissuto qui
è l’esperienza degli sbagli vale molto di più
toccare il cielo con un dito e capire che eri il mare
mi son scordato che vuol dire amare
porto il sole sulla pelle sono luminoso
mille dubbi nel tragitto ma comunque andare
ma comunque vare vivo per cantare
musica da culla per il mio riposo

dentro questo mondo sto in disparte
come dentro al selfie di uno sconosciuto
che mi ha preso in un istante
felicità distante
tipo me e te

prima Mercurio e Sole
ora Plutone e Marte
vorrei conoscere una donna senza dialogare

baciarla con la mente
pensarla con le mani
senza fare progetti per domani
senza puntare a quelle posizioni ambite

le nostre vite le nostre corse
le nostre crisi le nostre forze
io sono al centro di un vortice
la testa pensa vivo per inerzia
di emozione terza
da quando ho preso in mano la penna
ho dato vita ai nostri desideri
ho dato vita ai miei mostri deleteri
oggi come ieri

parliamo con enfasi
solo se non ci vediamo da anni
non voglio amare se poi devo odiarti
non devi darmi se poi devo darti

parliamo con enfasi
solo se abbiamo qualcosa in comune
lungo la strada abbiamo perso il lume
per diventare mare devi essere fiume

parliamo con enfasi
solo se non ci vediamo da anni
non voglio amare se poi devo odiarti
non devi darmi se poi devo darti

parliamo con enfasi
solo se abbiamo qualcosa in comune
lungo la strada abbiamo perso il lume
per diventare mare devi essere fiume

parliamo con enfasi
le lucciole nella mia tasca mi fanno lo shaker
e la mia ombra la luce del faro mi segue
ho le chiavi tu resta lì
che prima o poi ritornerò
dei tuoi graffi mi libererò
non sarà mai peggio di così
gli stivali lasciano le impronte ma
il vento le copre con cura
se la notte mi prende mi usura
da una mezza luna
e batto cassa

fino a reggere il volume
di pari passo col tuo pensiero
per tutti quanto ho un costume da alieno
fammi sparire davvero
che anche se mi vedevi non c’ero
ho lasciato qualcosa nel cielo

ed aveva il sapore di te
fammi sparire nel blu
che il cielo è il mio passe partout
ho lasciato qualcosa ma tu
mi fai perdere davvero
anche quando non volevo
anche quando non volevo

parliamo con enfasi
solo se non ci vediamo da anni
non voglio amare se poi devo odiarti
non devi darmi se poi devo darti

parliamo con enfasi
solo se abbiamo qualcosa in comune
lungo la strada abbiamo perso il lume
per diventare mare devi essere fiume

parliamo con enfasi
solo se non ci vediamo da anni
non voglio amare se poi devo odiarti
non devi darmi se poi devo darti

parliamo con enfasi
solo se abbiamo qualcosa in comune
lungo la strada abbiamo perso il lume
per diventare mare devi essere fiume

te che volevi me
solamente quando me non volevo te
me che volevo te
solamente quando te non volevi me

Articoli Correlati