Taylor Swift – Out of The Woods: Video ufficiale, testo e traduzione

di Laura Boni

Taylor Swift ha deciso di dire addio al 2015 con un regalo speciale per i suoi fan: si tratta del video ufficiale del suo sesto singolo estratto da 1989, ovvero Out Of The Woods. La canzone è stata scritta con il suo amico Jack Antonoff e si pensa sia stata scritta con in mente la sua storia d’amore con Harry Styles degli One Direction.

La clip sembra proprio il modo in cui Taylor ha deciso di dire addio all’intensa e chiacchierata storia d’amore, conosciuta con lo ship name Haylor; nel video indossa anche una collana che ricorda quella che Harry le aveva dato mentre stavano insieme. Il messaggio è molto semplice: “She lost him, but she found herself and somehow that was everything” (Lei ha perso lui, ma ha ritrovato se stessa e in qualche modo era tutto).

Il video è stato girato in Nuova Zelanda ed ha debuttato la notte di Capodanno durante il programma Dick Clark’s New Year’s Rockin Eve condotto da Ryan Seacrest.

Guarda il video ufficiale di Out Of The Woods:


Testo:

Looking at it now
It all seems so simple
We were lying on your couch
I remember
You took a Polaroid of us
Then discovered
The rest of the world was black and white
But we were in screaming color
And I remember thinking…

Are we out of the woods yet?
Are we out of the woods yet?
Are we out of the woods yet?
Are we out of the woods?
Are we in the clear yet?
Are we in the clear yet?
Are we in the clear yet?
In the clear yet, good.
Are we out of the woods yet?
Are we out of the woods yet?
Are we out of the woods yet?
Are we out of the woods?
Are we in the clear yet?
Are we in the clear yet?
Are we in the clear yet?
In the clear yet, good.

Are we out of the woods?

Looking at it now
Last December, we were built to fall apart
Then fall back together
Your necklace hanging from my neck
The night we couldn’t quite forget
When we decided
To move the furniture so we could dance
Baby, like we stood a chance
Two paper airplanes flying, flying…
And I remember thinking

Chorus

Remember when you hit the brakes too soon
Twenty stitches in a hospital room
When you started crying
Baby, I did too
But when the sun came up
I was looking at you
Remember when we couldn’t take the heat
I walked out, I said “I’m setting you free”
But the monsters turned out to be just trees
When the sun came up
You were looking at me.

You were looking at me… Oh
You were looking at me.
I remember.
Oh, I remember..

Traduzione:

Sembra tutto così semplice
Eravamo sdraiati sul divano
mi ricordo
Hai preso una Polaroid di noi
Poi hai scoperto
che il resto del mondo era in bianco e nero
Ma eravamo in un colore urlato
E mi ricordo di aver pensato …

Siamo fuori dai guai?
Siamo fuori dai guai?
Siamo fuori dai guai?
Siamo fuori dai guai?
Non abbiamo più problemi?
Non abbiamo più problemi?
Non abbiamo più problemi?
Più problemi, bene.
Siamo fuori dai guai?
Siamo fuori dai guai?
Siamo fuori dai guai?
Siamo fuori dai guai?
Non abbiamo più problemi?
Non abbiamo più problemi?
Non abbiamo più problemi?
Più problemi, bene.

Siamo fuori dai guai?

Guarda ora
Lo scorso dicembre, eravamo fatti per cadere a pezzi
Poi cadere insieme
La vostra collana appesa al mio collo
La notte non riuscivamo a dimenticare
Quando abbiamo deciso
di spostare i mobili in modo che potessimo ballare
Bambino, come quando abbiamo deciso che c’era una possibilità
Due aeroplani di carta che volano, volano …
E mi ricordo di aver pensato

(chorus)

Ricorda quando schiacci i freni troppo presto
Venti punti in una stanza d’ospedale
Quando hai iniziato a piangere
Baby, l’ho fatto anche io
Ma quando il sole è sorto
Stavo guardando te
Ricordate quando non riuscivamo più a stare bene
Me ne sono andata, ti ho detto “Ti sto rendendo libero”
Ma i mostri si rivelarono essere solo alberi
Quando il sole è sorto
Stavi guardando me.

Stavi guardando me … Oh
Stavi guardando me.
Mi ricordo.

oh, mi ricordo…

Articoli Correlati