Trono di Spade: Sophie Turner parla di Sansa, Jennifer Lawrence e Justin Bieber

di Alice Giusti

La sesta stagione di Game of Thrones è iniziata da due settimane e i colpi di scena (senza volere dare ulteriori spoiler) non sono di certo mancati! Una delle storyline più interessanti di queste nuove puntate sembra essere quella di Sansa Stark, che dopo un passato da prigioniera alla mercé del tirannico Joffrey e di sua madre Cersei prima e del folle Ramsay Bolton successivamente, ora è finalmente in fuga verso la Barriera per ricongiungersi con il fratello Jon Snow. Lontano da Westeros, se la cava invece molto bene Sophie Turner, l’attrice che interpreta Sansa, che ormai 20enne, è una delle stelle più promettenti della sua generazione, tanto da essersi conquistata la copertina di maggio di Just Jared Spotlight.

L’intervista, che accompagna un servizio fotografico in grado di mettere in mostra tutta la bellezza dell’attrice inglese dai lunghi capelli rame e la pelle diafana, non si sofferma solo sul suo ruolo televisivo più famoso, ma anche sui progetti futuri e sulle sue opinioni su molte altre star internazionali, tra cui Jennifer Lawrence e Justin Bieber (di cui la stessa Sophie ha fatto un video parodia). A proposito di Sansa, Sophie ha confermato che per lei “questa stagione sarà importantissima!”, dal momento che “ci sarà un gran cambiamento per lei perché passerà da essere una pedina nel gioco degli altri a prendere il controllo. Invece di essere mandata di qui e di là e trattata da prigioniera, sarà colei che dice alla gente, ‘Vieni con me. Ti porto da qualche parte. Sono io che decido”. Una Sansa inedita che cercherà di ottenere la sua vendetta, obiettivo che l’attrice che la interpreta spera davvero possa raggiungere: “Voglio che ottenga vendetta. Voglio che vendichi i morti della sua famiglia. Alla fine però spero che muoia perché vorrei una grande scena di morte. Voglio che lei muoia e che Ditocorto finisca sul trono. Non mi importa di nessun altro”. E sembra che Sophie abbia le idee chiare anche sul tipo di morte che vorrebbe per il suo personaggio, ossia “una morte lenta, lunga, qualcosa che la trascini lentamente nell’oblio, come il veleno”. Seguiranno i suoi consigli i due creatori David Benioff e D.B. Weiss?

La buona notizia è che vedremo Sophie Turner anche al cinema, nel ruolo di Jean Grey in X-Men: Apocalypse, al fianco di grandi attori tra cui Michael Fassbender, Olivia Munn, Nicholas Hoult e Jennifer Lawrence. A proposito di quest’ultima, la 20enne britannica ha detto che “è molto divertente, molto cool, è una da cui prendere esempio nel lavoro ed è davvero come ti aspetti che Jennifer Lawrence sia”. Sophie ha anche raccontato un aneddoto divertente a proposito della fu Ketniss Everdeen: “Mi ha colpito nelle mie parti intime una volta. Stavo combattendo per finta con Evan Peters e ho detto qualcosa tipo ‘ti do un pugno nelle parti basse’ e Jen ha pensato che avessi detto ‘per favore colpiscimi Jen’. E così lei ha fatto”.

Nel corso dell’intervista, Sophie Turner ha anche parlato di un paio di momenti “imbarazzanti” che ha avuto con Ryan Gosling e Justin Bieber! Se vi ricordate Sophie fu protagonista ai Critics’ Choice Awards di un selfie che riprendeva Ryan sullo sfondo che diventò virale visto che lo scatto fu chiaramente interpretato da tutti come un momento da “fingirl”. Ora, però, la ragazza si pente di quella foto: “Spero che lui non sappia di questo fatto perché non voglio ritrovarmi un giorno a lavorare con Ryan sapendo che lui sia convinto che io abbia scattato quella foto. Non voglio incontrarlo e vergognarmi!”. Tuttavia, pare che Sophie abbia molte “crush” e abbia difficoltà a mantenere un atteggiamento freddo e distaccato quando incontra qualcuno di veramente famoso. “Non mi sento a mio agio quanto incontro le altre celebrità”, ha detto, “faccio sempre cose stupide o ridicole. La peggior figura è stata con Justin Bieber. Non l’ho incontrato direttamente, ero solo nelle vicinanze. A un certo punto l’ho visto e io sono crollata; reggendomi a un mio amico, mentre tremavo, lo guardavo con l’espressione che diceva ‘Oh, è Justin!”. Poi lui se ne è andato. E se ci vedremo nuovamente, penserà sicuramente ‘chi è quella fuori di testa? Ah, quella che è collassata!”.

Come reagireste voi invece se incontraste Sophie Turner o un vostro idolo?

Articoli Correlati