Percorsi creativi 8: vendere su Etsy

di admin

Nello scorso step dei nostri Percorsi creativi abbiamo capito come allestire la propria bancarella ai mercatini. Ora vogliamo abbandonare il tema delle "vendite dirette" per buttarci su quello delle vendite online. E quando si parla di vendere sul web le proprie creazioni handmade… si parla di Etsy!
 
Intervistiamo allora Silvia, la creatrice dell’Atelier del riuso, blog originalissimo in cui espone i propri bijoux creati interamente in… carta e cartone! Silvia è varesina e nel proprio blog offre ai visitatori anche interessantissime guide creative. La sua ultima fatica è proprio una ricerca sulla vendita attraverso Etsy, vogliamo allora condividere con lei le sue scoperte!
Innanzitutto quali sono le caratteristiche di Etsy? Perchè una creativa lo dovrebbe preferire ad Ebay?
Esty è miticoooo! E’ una grando community prima di tutto, è completamente dedicato alle creazioni fatte a mano, da pochissimo ha aperto anche al vintage, ma il 99,9999 % dei prodotti acquistabili su Etsy è creato a mano, da artisti ed artigiani. E’ diviso in categorie chiarissime che facilitano la ricerca degli oggetti ed è dotato di tanti metodi di ricerca particolarissimi, studiati apposta per la specificità dei prodotti che raccoglie. Alcuni esempi: per colore (con bolle colorate che si creano al passare del mouse), per zona geografica (utilissimo per preferire i creativi locali della vostra zona), per linea temporale… e altre ancora. Sono tante, divertentisisme. Provarle è meglio che descriverle.
 
Esty è gratuito all’iscrizione e chiede un minimissimo pagamento per ogni oggetto listato, questo per incentivare il rinnovo degli oggeti e la pubblicaizone di oggeti che davvero valgono. Infine offre, oltre ad una visibilità online eccellente, un sistema di pagamento automatico per ogni negozio, e questo è un servizio comodissimo. In cambio si tiene una piccola percentuale su ogni vendita.
Chi crea a mano dovrebbe assolutamente preferirlo a Ebay, a parte perchè è più conveniente, che di questi tempi non è affatto da sottovalutare, ma soprattuto perchè è molto pertinente, tematico e specifico. Ha un target di riferimento che apprezza il lavoro creativo, la passione e la dedizione che sta dietro ad ogni creazione ed offre un bacino di utenza molto ampio e di tipologie variegate, adatto a tanti tipi di prodotti. Cosa volete di più?

Come allestire il proprio shop? 
E’ fondamentale prima di tutto dare un occhio alla concorrenza, ancora prima di iscriversi al sito.
Se i tuoi oggetti sono esclusivi, possono incuriosire e non hai visto nulla di simile, o almeno non fatto tanto bene quanto il tuo… allora buttati! Il tuo banner in cima alla pagina è il tuo biglietto da visita. La prima impressione è quella che conta, soprattutto con i tuoi clienti on-line. E’ la prima opportunità che hai per mostrare alle persone ciò che tu e i tuoi bijoux siete in grado di fare. Stupisci tutti quindi!

 
Cerca di creare un’immagine il più attraente possibile, fai in modo che sia coordinata come i migliori marchi aziendali, decidi quindi un tema e un colore… e che sia quello per tutto lo shop! Deve essere rappresentativa del tuo stile, avere i tuoi colori e i soggetti a te cari che ti sono di ispirazione. La piccola immagine di te deve suggerire all’utente cosa può aspettarti da te. Non dimenticare inoltre di verificare che sia tutto del formato giusto (troverai le specifiche nell’iscrizione) e della definizione giusta.
 
Occorrerà di certo un po’ di tempo e pazienza prima che le cose inizino a funzionare. Accertati però che tutto sia pronto nel tuo shop, anche solo per un piccolo ammontare di accessi. Controlla che le fotografie siano belle e auto-esplicative, che le descrizioni siano esaustive e corrette e che le condizioni di vendita e spedizione del tuo shop siano precisate e chiare. La prima impressione è la più importante e deve essere professionale, appropriata e tematica!

Come fare per il pagamento e la spedizione, magari all’estero?
È importante rendere il tuo shop adatto e facile da navigare per un’utenza internazionale. Etsy funziona in dollari americani ma è importante nella descrizione inserire i prezzi in Euro per il mercato europeo. Creando uno shop che possa ottenere vendite in tutto il mondo (o quasi…) aprirai le porte a grandi mercati e sfrutterai davvero al meglio la vastissima ed eccellente visibilità e popolarità di Etsy. Quindi prima cosa offri spedizioni internazionali. Calcola accuratamente i costi di spedizione. Poi inserisci unità di misura internazionali per le dimensioni dei pezzi, sia anglossassoni che secondo il sistema metrico europeo. Infine offri sconti per spedizioni cumulative per acquirenti internazionali. 

Come incuriosire i clienti a visitare il proprio shop?
Il modo migliore e più semplice? Crea o sii parte di un "treasury". I “treasuries” sono una collezione di creazioni e oggetti che puoi trovare su Etsy e sono creati da altri venditori o compratori. Ci sono sedici oggetti in ogni treasury, dodici in vista con quattro alternative e sono comunemente legati da un tema (es. un colore, un luogo, un’emozione…). Gli acquirenti li vedono come piccole vetrine in cui sbirciare. È un luogo perfetto per dare visibilità alle creazioni, sia che tu faccia parte di una collezione sia che tu ne crei una. Inoltre gli amministratori di Etsy usano i treasury più belli e tematici per la homepage del sito. Se una tua creazione andasse in homepage, immagina che traffico avresti nel tuo shop!

Come promuovere il proprio shop?
Una cosa davvero utile da fare è entrare nella community di Etsy. Il forum, la chat-room e il laboratorio virtuale sono come un supporto continuo per la tua esperienza in Etsy. Un enorme gruppo di artisti e artigiani, venditori e compratori che ti saranno utili per suggerimenti su promozione e tecniche nel tuo settore, riceverai feedback sui tuoi prodotti, sulle tue foto. Fai leggere le tue descrizioni e chiedi opinioni. Insomma è un ottimo luogo per dare pubblicità a te stessa/o e alle tue creazioni tra gli altri creativi come te. Quando scrivi sul forum o partecipi alla chat le persone cominciano a notarti e ad osservare il tuo lavoro. È lo strumento più immediato per promuovere il tuo shop.

 
Arrivederci alla prossima intervista creativa!

Trovi altri suggerimenti di Silvia nella sua guida qui

 
Per contattare Silvia:
 

Articoli Correlati