Oscar 2019: Rami Malek vince come Miglior Attore

di Federica Marcucci

È Rami Malek che ha trionfato nella categoria Miglior attore agli Oscar 2019. La performance dell’attore nei panni di Freddie Mercury ha incantato tutti e Rami, sul palco, non ha potuto fare a meno di dimostrare la propria gratitudine per aver potuto raccontare la storia di un uomo straordinario.

Rami Malek è salito sul palco dove ha ringraziato tutta la sua famiglia e Queen, ma anche tutti coloro che hanno creduto nel progetto di Bohemian Rhapsody. L’attore ha sottolineato quanto sia stato importante per lui, americano figlio di immigrati egiziani, raccontare un artista che non si è mai vergognato di essere se stesso. Prima di scendere sul palco degli Oscar 2019, l’attore ha anche ringraziato la sua fidanzata Lucy Boynton conosciuta proprio sul set di Bohemian Rhapsody.

Bohemian Rhapsody è una coinvolgente celebrazione dei Queen, della loro musica e del loro straordinario cantante Freddie Mercury (Malek) che ha sfidato gli stereotipi e le convenzioni, diventando uno dei più amati performer di sempre. La pellicola ripercorre la rapidissima ascesa dei Queen, il loro sound rivoluzionario e la carriera solista di Freddie, seguiti dalla reunion della band e una delle più grandi performance nella storia del rock.
Gli Oscar 2019 si sono tenuti a Los Angeles al Dolby Theatre. Vi ricordiamo che, per la prima volta dopo circa trent’anni, questa edizione è andata avanti senza essere condotta da alcun presentatore. Un fatto un po’ casuale e un po’ voluto che tuttavia sembra aver giovato agli Oscar 2019, la cui cerimonia è apparsa più snella e scorrevole rispetto a edizioni di anni precedenti.

Che cosa ne pensate della vittoria di Rami Malek agli Oscar 2019 per la sua performance in Bohemian Rhapsody come Freddie Mercury? Ve lo aspettavate?

Articoli Correlati