Oceani 3D, viaggio subacqueo in compagnia di Aldo, Giovanni e Giacomo

di admin

La primavera delle sale cinematografiche italiane si colora di divertimento, conoscenza e tecnologia con Oceani 3D, il nuovissimo film del regista francese Jean Jacques Mantello prodotto dalla neonata divisione del gruppo Walt Disney, Disneynature. Girato interamente in Digital 3D, il documentario riesce ad “immergere” lo spettatore in quel misterioso e affascinante mondo rappresentato dall’ecosistema sottomarino, mettendolo di fronte a una flora e una fauna insolite eppur meravigliose. A far da cicerone in questo bizzarro viaggio, una bellissima tartaruga marina, doppiata in lingua originale dalla brava attrice Marion Cotillard. Se originalmente il film si presenta con uno spirito fortemente divulgativo, reso più coinvolgente dagli spettacolari effetti della tecnologia 3D, nella versione italiana si è voluto, con qualche polemica, condire con un pizzico di comicità la trama. Così, spetta al trio Aldo, Giovanni e Giacomo il compito di guidare lo spettatore per circa un’ora e mezza nelle profondità marine, strappandogli, perché no, qualche divertito sorriso!

La trama

Al centro di questa “odissea” dei mari, il viaggio lento e avventuroso di una tartaruga marina, chiamata a svelare le meraviglie e le insidie di un’ecosistema infinitamente ricco e fragile. Spostandosi tra le Kelp Forests della California, verso la Grande Barriera Corallina australiana fino alla volta di Roca Partida, in Messico, dove dimorano migliaia di squali, la protagonista farà vivere allo spettatore indimenticabili scene di vita, sino ad oggi mai catturate da una macchina da presa. Qualche esempio? Le sinuose danze della manta gigante, l’elegante processione degli squali martello, la caccia del pesce leone, i giochi con le alghe di un gruppo di giovani delfini, e la bellezza del mollusco ballerina spagnola e del cavalluccio marino dragone foglia.

Qualche curiosità

Oceani 3D ha richiesto ben 7 anni di lavorazione, durante i quali la troupe ha effettuato 26 spedizioni sottomarine, girando attraverso oceani e mari di tutto il mondo. Un totale di 200 ore di riprese subacque, per più di 1.500 ore passate sott’acqua.

In attesa di andare il cinema, guardate il trailer di Oceani 3D!

Articoli Correlati