Not4wedding: come nasce una band II

di admin

Continua il nostro viaggio di ricerca tra le band emergenti d’Italia. Questa volta ho intevistato per Ginger i Not4wedding, gruppo nato nella piccola Repubblica di San Marino, tra Romagna e Marche.

Not4wedding, cioè Berry, Fede, Dave e Mauri. Come è nato il vostro gruppo?
Fede: Siamo amici di vecchia data, sono anni che ci conosciamo… quando abbiamo capito di avere molte opinioni in comune il nostro, più che un incontro, è diventato uno scontro musicale.
Dave: Io invece sono il più recente acquisto della band e suono insieme a loro da più di un anno.

Di sicuro avete un nome originale: "non per il matrimonio"… scapoloni incalliti?
Fede: No, no. Tutto è nato da una battuta durante le prove: "per il genere che facciamo non suoneremo davvero per i matrimoni".

Qual’è stata la vostra esperienza più bella?
Fede: Quella che vivo tutti i giorni con la mia band ovvero suonare, comporre e vivere la musica insieme a loro.
Berry:  Io direi il primo viaggio con tanto di furgone noleggiato per andare a suonare al Metarock di Pisa.

Suonare in un gruppo deve essere fantastico ma è tutto rosa e fiori?
Fede: Sicuramente il problema principale è andare d’accordo perché molte sono le scelte che vanno prese tutti assieme (orari delle prove, stili di musica, idee,…) ed è importante trovare un punto in comune. I soldi sono un altro problema colossale: il nostro è un lavoro che porta contanti in un range tra il niente e il pochissimo soprattutto di questi tempi.

Chi si occupa delle canzoni?
Dave: I pezzi principalmente vengono scritti da Mauri (chitarra,voce) e Fede (basso, voce). In un secondo tempo partecipiamo tutti al “condimento” e alle eventuali modifiche.

Con chi vi piacerebbe suonare?
Fede: Un grande artista internazionale… chi non sognerebbe di aprire un concerto dei Blink182 in Italia?
Berry: Assolutamente con i Muse!

Cosa consigliate ai nostri lettori/lettrici che vorrebbero creare una band?
Fede: Più che un consiglio è un avviso: preparatevi a lavorare sodo!
Dave: Seguite la vostra passione, ascoltate musica, suonate il più possibile, siate aperti a qualsiasi genere musicale, cercate qualcosa che vi renda speciali e, soprattutto, non fermatevi mai!

Bè, a questo punto, speriamo di vedervi presto in tour!

Articoli Correlati