Modà: audio, testo e significato del singolo Quelli come me

di Giovanna Codella
Modà Testa o Croce

I Modà tornano con il nuovo album, Testa o croce, che dopo 4 anni segna la loro rinascita artistica. Un disco intimistico in cui il gruppo racconta questi anni particolari, canzoni scritte di getto con emozione, da cui però esce una grande grinta e un nuovo ottimismo. Testa o croce include 13 canzoni, ognuna delle quali è un’istantanea di una parte di vita, in cui i fan di tutte le età possono riconoscersi. Questo il significato di Quelli Come Me, spiegato dal frontman dei Modà, Kekko Silvestre:

“Quelli Come Me è la canzone simbolo del disco, nato nei bar di Milano. Io non esco quasi mai, faccio una vita in pigiama, è una vita che mi piace per quanto monotona, mangio alle 7 e mezza di sera, guardo la partita della mia squadra del cuore. Avevo voglia di sentire storie nuove, ho cominciato a frequentare locali milanesi di notte e volevo raccontare cose. Mi sono sentito normale di nuovo e non con il pubblico che ti fa sentire diverso e importante. Parlando di cose normali mi sono ritrovato a sentirmi normale nuovamente. Alcuni non mi riconoscevano”.

Non perdetevi la nostra intervista alla band!


Modà, Audio di Quelli come me

Modà, Testo di Quelli come me

Quelli come me li trovi dentro i bar anche da soli nel cuore della notte
con lo sguardo perso come fosse un film dove c’è un tizio di cui non si sa niente
Se non li conosci e vuoi parlarci un po’
può succedere anche di sentirli raccontare cose che non hanno mai confessato neanche a loro stessi
Se stan zitti parlano con gli occhi

Quelli come me li vedi andare via quando il rumore intorno è troppo forte
Fanno sempre il pieno di malinconia e dell’inferno sai chi se ne fotte
Quelli come me ti amo pure se ci conosciamo solo da un istante
Quelli come me non mi cercare più no non si vive solo di promesse

Quelli come me soffrono un po’ di più per via del loro cuore di cristallo
usano la pelle per sentire se chi han di fronte ha il dono di capirlo
Piangono di notte e non lo saprai mai, ti diranno sempre tutto apposto
e hanno sempre un sogno nel cassetto

Quelli come me li vedi andare via quando il rumore intorno è troppo forte
Fanno sempre il pieno di malinconia e dell’inferno sai chi se ne fotte
Quelli come me ti amo pure se ci conosciamo solo da un istante
Quelli come me non mi cercare più no non si vive solo di promesse

Quelli come me ti amo pure se ci conosciamo solo da un istante
Quelli come me non mi cercare più no non si vive solo di promesse

Articoli Correlati