I messaggi di addio delle star a Prince

di Alice Giusti

La notizia della morte di Prince è stata accolta con dolore e sgomento da tutti gli appassionati di musica, ma non solo: così come era accaduto in gennaio per David Bowie, il mondo si è riunito a omaggiare l’artista americano, sia musicista sia attore, che ha saputo rivoluzionare il pop, il rock, il soul e il funk regalandoci hit immortali come Kiss e Purple Rain. Non solo i monumenti, la copertina del New Yorker e i luoghi di ritrovo dei fan del cantante di Minneapolis si sono colorati di viola, ma anche Twitter nelle ultime ventiquattr’ore è diventato il luogo prediletto per esprimere il proprio cordoglio per questa grande ed ennesima perdita. Non potevano mancare anche le dediche di tantissime celebrità che hanno voluto condividere il loro dispiacere per la morte di The Artist.

Tra i primi a commentare sono stati alcuni dei suoi altrettanto grandi colleghi come Madonna, Mick Jagger, Cher e Bon Jovi che hanno voluto sottolineare l’autentico e rivoluzionario talento di Prince, in grado di aver “cambiato il mondo” e “la musica degli ultimi 30 anni”. Tuttavia, anche gli artisti più giovani e che forse non hanno avuto l’occasione di incontrarlo personalmente hanno voluto ricordarlo. Katy Perry ha ringraziato il musicista per “quello che ci ha dato: il mondo ha perso molta magia!”, mentre Demi Lovato ha scritto: “Tutto questo fa schifo… Prince a palla per tutto il giorno. Come feci per Michael [Jackson] e Whitney [Houston]”. Senza parole invece Zendaya, che si è limitata a un semplice “Prince… non è possibile” in grado però di trasmettere tutta l’incredulità per l’accaduto, così come Harry Styles, il quale, con il suo usuale stile telegrafico, ha twittato “Riposa in pace Prince”. Al contrario, Justin Timberlake ha scritto un lungo post in cui racconta l’influenza che l’artista ha avuto su di lui e sulla sua carriera da quando era un bambino di appena quattro anni.

Anche molti attori si sono uniti al coro di sentite condoglianze, inclusi Bella Thorne, Naya Rivera Dorsey, Dylan Minette, Will Poulter e Katie Stevens. Tra emoticon piangenti e tanta incredulità – “sono senza parole” e “sono così triste”, tutti sono stati d’accordo nel definire Prince una “leggenda” e “fonte d’ispirazione” con “un incredibile talento”. Uno dei protagonisti di Piccoli Brividi, Dylan Minette, ha commentato: “Sono cresciuto ascoltando Prince e continuerò a farlo. Sarà sempre un’ispirazione per me… RIP Prince”.


Per quanto riguarda il panorama italiano, tanti artisti – tra cui Laura Pausini, Elisa, Emma Marrone, Marco Mengoni, Stash dei The Kolors e Nek – hanno scritto messaggi in ricordo di Prince. Dal cuore spezzato di Emma accompagnato dall’hashtag #Prince e la rosa rossa di Elisa alla preghiera di Nek (“No… anche tu… Che Dio ti accolga”), il cordoglio è stato unanime. “L’ho saputo mentre stavo provando ed essere sul palco ha reso la notizia ancor più difficile da credere. Addio Prince, genio della musica” ha scritto Marco Mengoni, mentre Stash ha optato per un semplice “No”.

Tuttavia, il messaggio forse più emozionante è arrivato dal Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. “Oggi, il mondo ha perso un’icona creativa. Io e Michelle ci uniamo ai milioni di fan in tutto il mondo nel lutto dell’improvvisa morte di Prince. È uno dei pochi artisti che ha saputo influenzare le sonorità e la direzione della musica popolare in maniera davvero unica e che è riuscito a toccare così tante persone con il loro talento. Essendo uno dei musicisti più dotati e prolifici del nostro tempo, Prince ha fatto tutto. Funk. R&B. Rock and roll. Era uno strumentista virtuoso, un leader brillante e un performer elettrizzante. ‘Uno spirito forte trascende le regole’ ha detto una volta Prince – e nessuno spirito fu più forte, audace o creativo. I nostri pensieri e preghiere vanno alla sua famiglia, alla sua band e a tutti quelli che l’hanno amato”.

Adesso il più grande tributo è ascoltare la sua musica, sebbene sia difficile trovarla in streaming.

Qual è stato il vostro messaggio per Prince?

Articoli Correlati