Martina Nasoni: “Sono io La ragazza con il cuore di latta di Irama!” (VIDEO)

di Alberto Muraro

Come vi avevamo anticipato su GingerGeneration.it, Martina Nasoni è La ragazza col cuore di latta di Irama! La concorrente del Grande Fratello 2019 ha infatti confermato in diretta quanto si vociferava ormai da tempo. Martina, 22enne di Terni che sogna di diventare tatuatrice, ha raccontato di aver conosciuto Irama la scorsa estate in vacanza in Salento e di avergli raccontato la sua difficile storia. Ecco dunque la persona da cui ha preso ispirazione l’artista per il suo pezzo!

Irama racconta a GingerGeneration.it la storia di Linda!

Martina Nasoni ha infatti una malformazione cardiaca (che condivide con la madre) che la costringe a vivere con un pacemaker. Si tratta, appunto del famoso cuore di latta di cui parlava la canzone sanremese di Irama.

Barbara d’Urso ha chiesto a Martina Nasoni quale fosse il messaggio che la giovane ha per Irama. Martina ha così risposto alla conduttrice:

chiedo a Irama di accompagnarmi in questo viaggio e di fare il tifo e per votare per me!

Qui sotto trovate il video ufficiale e il testo di La ragazza con il cuore di latta di Irama!

 

Testo

fare l’amore è così facile credo
amare una persona fragile meno
linda è cresciuta con un cuore che non batte a tempo
e quando era piccola sognava di aggiustarsi dentro
diceva di essere diversa

cercava le farfalle lì appoggiata alla finestra
vedeva i suoi compagni che correvano in cortile
e lei che non poteva si sedeva e ci pensava bene a cosa dire
e se ogni tanto le chiedevo come mai non giochi

diceva siediti qui affianco ed indicava su
io in quella nuvola ci vedo solo un cuore vero
perché il mio a volte si dimentica e non batte più
così cercando di salvarla

a sedici anni il suo papà le regalò un cuore di latta
però rubò il suo vero cuore con freddezza
in cambio della vita
e non lo senti che

questo cuore già batte per tutti e due
che il dolore che hai addosso non passa più
ma non sei più da sola ora siamo in due

Io ci sarò comunque vada
Ci sarò comunque vada
Fare l’amore è così facile credo
Amare una persona fragile meno

Linda è cresciuta così in fretta da truccarsi presto
Talmente in fretta che suo padre non fu più lo stesso
A scuola nascondeva i lividi

A volte la picchiava e le gridava soddisfatta
Linda sentiva i brividi quando quel verme entrava in casa sbronzo
E si toglieva come prima cosa solo la cravatta
E se ogni tanto le chiedevo come mai non esci
linda

Diceva siediti qui affianco ed indicava su
Io in quella nuvola ci vedo solo un cuore vero
Adesso dimmi in quella accanto cosa vedi tu

ma chi ha sofferto non dimentica
Può solo condividerlo se incrocia un’altra strada
Per ragazza più bella del mondo con il cuore di latta

sappi che io ci sarò
Comunque vada
e non lo senti che
Questo cuore già batte per tutti e due
Che il dolore che hai addosso non passa più
Ma non sei più da sola ora siamo in due
Io ci sarò comunque vada
Ci sarò comunque vada

fare l’amore è così facile credo
amare una persona fragile meno
Linda è cresciuta con un cuore che non batte a tempo
Ma adesso dentro la sua pancia batte un cuore in più
e non lo senti che

Questo cuore già batte per tutti e due
Che il dolore che hai addosso non passa più
Ma non sei più da sola ora siamo in due
Io ci sarò comunque vada
Ci sarò comunque vada

 

Che cosa ne pensate della storia di Martina Nasoni?

Articoli Correlati