Louis Tomlinson rivela a James Corden: “Forse partirò in tour nel 2020!”

di Alberto Muraro

Louis Tomlinson degli One Direction è stato uno dei più recenti ospiti del Late Late Show di James Corden, uno dei salotti tv più prestigiosi degli Stati Uniti.

Nel corso della trasmissione, il comico britannico ha cercato di scoprire qualche dettaglio sul primo, tanto atteso, disco solista di Louis Tomlinson, ma non solo! James Corden ha infatti chiesto a Louis quali sono i suoi progetti live, considerato che il membro degli One Direction non è mai partito in tour.

Riguardo al suo primo disco, Louis Tomlinson ha commentato:

ho lavorato da un bel po’ a questo album. Sto provando a pubblicare canzoni con una certa frequenza, perché penso che per ora siano passati un po’ troppi mesi. Magari pubblicherò due o tre canzoni nuove tutte insieme, ho voglia di rimettermi in carreggiata!

Riguardo al suo primo vero tour da solista al di fuori degli One Direction, Louis ha commentato:

probabilmente nel 2020, è assurdo perché ho passato il 70% del mio tempo in tour quando ero con gli One Direction e adesso è un po’ che non salgo sul palco. Penso che inizierò da locali piccoli, per poi salire sempre più di livello!

 

Di recente, Louis Tomlinson ha spiegato il motivo per cui ci ha messo così tanto tempo a scrivere il suo debutto discografico solista.

Ecco il post di cui vi avevamo già parlato qui:

Di recente, qualcuno ha detto qualcosa di molto interessante riguardo al fatto che, in molti, si focalizzino sul risultato finale senza godersi il processo.

Ho pensato molto a che cosa il successo significasse per me. Credo di non averlo pienamente compreso, nel corso degli ultimi tre anni.

Tutto quello che ho conosciuto, la mia carriera, è puro e semplice pop. Le mie aspettative e aspirazioni sono tutte basate sulle mie esperienze. Per quanto io provi a rimanere con i piedi per terra riesco soltanto ad aspirare ad un singolo “hit”.

 

Questo è il motivo per cui ci sto mettendo così tanto per scrivere questo disco, cercando di essere adatto alla classifica top 40 in radio. In realtà dovrei semplicemente iniziare a fare quello che amo e lavorare su questo piuttosto che cercare di scrivere per adattarmi a certe formule.

Nelle ultime settimane, ho messo tante cose in prospettiva e, in realtà, quello che dovrei fare è dimenticare la percezione di me e in un certo senso preoccuparmi meno di essere definito come un cantante di successo per forza.

Non sono qui per competere con i grandi come Ariana Grande e Drake. Sono qui per fare musica che amo e per rendere i miei fan orgogliosi di dire che sono fan. Oggi volto pagina.

Godetevi il presente e godetevi il viaggio! Non perdetevi sulla strada per il successo!

 

Che cosa vi aspettate dal primo disco solista di Louis Tomlinson?

Articoli Correlati