Jonas Brothers, intervista esclusiva

di admin

Com’è davvero essere uno dei Jonas Brothers? I ragazzi si aprono per rivelare tutto in questa intervista esclusiva a sostegno del loro prossimo Dvd Blue-ray del Concerto in 3d dei Jonas Brothers, versione Deluxe Extended Edition. Nonostante il loro immediato successo sono rimasti molto legati ai loro genitori che li seguono dovunque. Di tempo libero ne hanno poco ma amano fare sport ed andare al cinema.

Intervista esclusiva ai Jonas Brothers

Vogliamo sapere tutto su di voi ragazzi! Prima di tutto, diteci cosa vi piace fare nel tempo libero. Nick: Siamo dei grandi fan del golf. In realtà, andiamo a giocare a golf ovunque è possibile. Possiamo farlo a casa negli Stati Uniti o dovunque in tour, quindi è uno sport perfetto per noi.
Joe: Siamo dei ragazzi normali a cui piace uscire con gli amici, e amiamo anche giocare a Bowling.
Kevin: Siamo molto attivi, dunque quando possiamo praticare qualche sport, ci organianizziamo. Amiamo stare insieme con i nostri amici e fare sport, o anche andare al cinema.
Nick: Sì, noi amiamo il cinema!

Chi sono i vostri eroi del grande schermo?
Joe: Quando si tratta di film, noi siamo grandi fan di Daniel Craig. È eccezionale!
Kevin: Ci piacciono molti generi, ma Daniel Craig è un attore decisamente in gamba.

Come siete riusciti ad andare sempre d’accordo tutto il tempo, durante il tour?
Joe: Siamo in una posizione molto fortunata. Abbiamo questa grande opportunità di fare delle cose eccezionali, quindi non c’è motivo di litigare. Ci piace quello che facciamo, quindi non abbiamo niente di cui discutere.

Andate dai vostri genitori quando ci sono problemi?
Joe:
Certo.
Kevin: I nostri genitori viaggiano con noi, quindi sono sempre lì a nostra disposizione.
Joe: Nostro padre è un grande papà e un grande manager. Conosce la musica perché riversa in lei tutto il suo amore, è indubbiamente unpunto di riferimento per eventuali problemi della band. Volete sapere un segreto? Un sacco di persone non conoscono le sue capacità vocali e la sua bravura nel suonare il pianoforte.

Avete mai scritto musica con lui?
Nick: Certo!
Joe: Abbiamo scritto con nostro padre una delle canzoni del film in 3D, Love is on its way.
Kevin: Abbiamo girato il video musicale di Love is on its way per il film in 3D a Central Park ed è uno dei miei pezzi preferiti del film.
Nick: Siamo davvero molto legati a questa canzone ed è stata un’esperienza incredibile  lavorare così a stretto contatto con lui.

Qual è il messaggio del film?
Nick: Speriamo di far arrivare ai nostri fan il messaggio che, occupati come siamo, e divertendoci al contempo, alla fine della giornata ciò che conta per noi è la famiglia. Nel film si vede che siamo veramente una famiglia con la nostra band, i nostri tecnici e tutte le persone che lavorano con noi.

Quali sono stati i vostri modelli?
Joe: I nostri genitori. Mio padre ha così tante storie incredibili. Ci racconta ne racconta spesso di nuove e non riusciamo a credere alla vita che sta vivendo. È indubbiamente una persona incredibile.

Voi ragazzi sembrate molto maturi e tranquilli… Vi capita mai di sentire di aver perso l’adolescenza?
Kevin:
No, perché facciamo delle cose davvero fantastiche.
Joe: A volte qualche amico mi dice: "Ehi, vieni a casa mia." Ma spesso siamo troppo occupati. Non ci pesa perché amiamo la musica. Siamo contenti di come stanno andando le cose e sappiamo di essere estremamente fortunati ad essere qui. Abbiamo lavorato duro, ma questo è esattamente quello che desideravamo. Non lo sostituiremmo con nulla al mondo!

Articoli Correlati