Irama – Giovani: audio e testo del brano dall’album Giovani

di Giovanna Codella
irama giovani

Giovani è il terzo album di Irama ed è possibile ascoltarlo da oggi, 19 ottobre, su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica.

Il cantante, che prima di registrare il nuovo disco ha intrapreso un viaggio che l’ha condotto sino in Finlandia, spiega cosa l’ha spinto a scrivere i suoi nuovi inediti: “Giovani è il mio terzo album. Qui dentro racchiudo la mia attitudine, la mia personalità, la mia anima. Spero vi arrivi. A chi ci sarà sempre”.

Qui puoi trovare tutti gli audio e i testi dell’album Giovani!

Audio di Giovani di Irama

Testo di Giovani 

*** dentro una macchina
davanti a una fabbrica
con la radio spenta
mentre l’alba si avvicina e

Sperano non sia
la polizia,
non fermarti
è andata via

Fare quella cosa non ti piace ma
dai piace a me

Fingere un poco di gelosia
pur sapendo che sei mia
parlo solo perché sai mi piace tanto
quanto a te

Giovani coi vizi d’adulti
e una faccia da schiaffi
perché siamo giovani
cogli occhi imbevuti di rabbia
ma senza un perché

Siamo noi che scriviamo la storia
siamo noi ladri di pelle d’oca

*** dentro una macchina
due bicchieri in plastica
piene di poesie, di frasi
scelte a caso da un bel film

Fingere di avere una teoria
sull’amore, le droghe, sui soldi
che tanto non portano altro che
bugie perfette

Noi che non vogliamo niente
su un sedile scosso dalle turbolenze
ricchi solo di esperienze
non stare qui a pensarci
se *** ti amo un po’

Siamo noi che scriviamo la storia
siamo noi ladri di pelle d’oca

Giovani con meno carte
come fossero in disparte
senza nodi alle cravatte
ma con nodi in gola

Giovani, giovani come noi

Siamo noi che scriviamo la storia
Siamo noi ladri di pelle d’oca

Vadano *** i finti intellettuali
pieni di giudizi in tasca
Noi che la cultura prima la facciamo
Mica la leggiamo e basta

Con la testa su una tazza
e una voglia di rivalsa
Scriversi sopra la pelle
giovani per sempre

Articoli Correlati