Il video di Jovanotti lo fai tu

di admin

Se siete appassionati di video musicali si presenta per voi un’occasione da non perdere: Jovanotti ha infatti deciso di chiedere aiuto al popolo del web per realizzare il video di Safari Andro.i.d. Remix, la versione del nuovo singolo che si prepara a tormentarci quest’estate.

Come partecipare al concorso
Bisogna anzitutto recarsi sulla pagina di Jovanotti sulla piattaforma QOOB, usata dal cantante per reperire i video che vengono proiettati nei concerti live del safari Tour.
Lì potrete ascoltare  "Safari (Andro.i.d. Remix)", versione remix del nuovo singolo, che vede la partecipazione di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, riletto in chiave elettronica dal tastierista dei Negramaro Andrea Mariano (nome d’arte Andro.i.d., appunto).

E poi, come dice il sito: "vacanze o no, è un’occasione da non perdere: imbracciate la telecamera, mettetevi al tavolo da disegno, smanettate con le grafiche, insomma, scegliete la tecnica che più vi si confà e nella massima libertà creativa date una visione a una traccia che è movimento puro

Anzi, per dirvela nelle parole di Andro.i.d.
"Ognuno di noi ha una giungla nella propria testa…
Questo remix è la mia.
Ora sta a voi farci vedere il vostro safari in pixel!
Remix the Clip!"

L’opera vincitrice sarà scelta dallo stesso Jovanotti e diventerà il video ufficiale del remix di "Safari". L’operazione sarà sostenuta da Universal Music Italia, che mette a disposizione 2,000 euro per l’autore dell’opera selezionata.
Come anche per gli altri music video commissioning, sarà individuato dalla redazione di QOOB, il vincitore del Qoob Choice Award, premio della critica, del valore di 1,000 euro. 

Se siete interessati a partecipare, mandateci una mail a [email protected] specificando, nell’oggetto: SAFARI REMIX. Vi invieremo il brano in formato MP3 per potervi permettere di lavorare al videoclip.
In bocca al lupo a tutti voi.

Avviso importante
Ricordiamo a tutti coloro che vorranno misurarsi in questa prova creativa, che verranno prese in considerazione solo opere originali, per cui vi sconsigliamo di utilizzare immagini sotto copyright (sia foto che video) oppure, se lo fate, di avere l’autorizzazione (firmata) a farlo.
Se avete dubbi a riguardo, contattateci all’indirizzo email di cui sopra.

Vai al concorso

Articoli Correlati