I 5 favoriti all’Eurovision Song Contest 2017 che potrebbero rubare la vittoria a Francesco Gabbani

di Alberto Muraro

Tutto è pronto all’International Exhibition Centre di Kiev, capitale dell’Ucraina, per l’Eurovision Song Contest 2017, che si terrà il prossimo 9, 11 e 13 maggio: fra una manciata di giorni infatti Francesco Gabbani presenterà a tutta Europa (anzi, a tutto il mondo) la sua scatenata Occidentali’s Karma, che secondo quanto vi abbiamo già raccontato è in assoluto la canzone più favorita alla vittoria dell’edizione di ESC di quest’anno.

Leggi anche: Tutti i video, i testi e le traduzioni delle canzoni di Eurovision Song Contest 2017

Le cifre di Occidentali’s Karma parlano chiaro: il brano di Francesco Gabbani ha infatti battuto il record del più alto numero di visualizzazioni mai registrato per una canzone in gara a Eurovision Song Contest (ad oggi, più di 109 milioni), diventando così, almeno sulla carta, il trionfatore più papabile fra i 42 brani in gara. Com’è d’obbligo in queste occasioni, in ogni caso, è importante fare tutti gli scongiuri del caso perchè le (brutte) sorprese dell’ultimo minuto sono sempre in agguato (e i ragazzi de Il Volo ne sanno qualcosa!).

Quali sono dunque gli altri artisti favoriti di Eurovision Song Contest 2017 che potrebbero rubare la vittoria a Francesco Gabbani? Ecco la selezione di GingerGeneration.it!

 

1. Pápai Joci – Origo (Ungheria)

Il brano di Pápai Joci è obiettivamente una meraviglia: il suo mix di world music balcanica, elettronica, rap lo rende affascinante e sensuale, nonostante la barriera linguistica (le strofe sono in lingua ungherese, il ritornello è in romani) potrebbe costituire un impedimento alla sua vittoria.

Leggi il testo e la traduzione del brano

 

2. I Can’t Go On – Robin Bengtsson (Svezia)

Bengtsson ha tre grossi assi nella sua manica: è belloccio, ha un pezzo clamorosamente orecchiabile ed è svedese. L’ultima volta che un artista si è presentato con un biglietto da visita del genere la Svezia ha vinto (ve lo ricordate Måns Zelmerlöw e la sua Heroes?).

Leggi il testo e la traduzione del brano

 

3. JOWST – Grab the moment (Norvegia)

Nonostante i bookmakers non la diano fra le favorite, troviamo che Grab the moment abbia un piglio pop diverso a tutti gli altri brani in gara: si tratta infatti di una delle poche canzoni che non sembra scritta appositamente per l’Eurovision (al contrario di altre) e potrebbe funzionare benissimo anche nelle radio italiane e internazionali una volta conclusasi la manifestazione.

Leggi il testo e la traduzione del brano

 

4. Requiem – Alma (Francia)

Nonostante esista da sempre una certa antipatia (ingiustificata) nei confronti dei francesi e della loro lingua, la Francia sembra avere per l’Eurovision Song Contest 2017 la carta giusta da giocare: dopo la piacevole J’ai cherché di Amir dello scorso, i cugini d’Oltralpe sbarcheranno a Kiev con Requiem di Alma, un pezzo dall’irresistibile ritornello dal sapore arabeggiante.

Leggi qui il testo e la traduzione del pezzo

 

5. Amar Pelos Dois – Salvador Sobral (Portogallo)

Il pezzo del portoghese Salvador Sobral è una splendida ballata d’amore che racconta la storia di un giovane costretto, viste le mancanze della sua controparte, ad amare “per due”: Amar Pelos Dois, con la sua delicatezza e il suo essere profondamente “classica” potrebbe essere potenzialmente la grande sorpresa di questa edizione di Eurovision.

Leggi il testo e la traduzione del brano

 

Secondo voi chi vincerà l’Eurovision Song Contest 2017?

 

Articoli Correlati