Hello Kitty: mania globale

di admin

Hello Kitty è il più noto personaggio dell’azienda giapponese Sanrio che produce gadgets di vario genere e raffigura una gattina bianca senza bocca e un fiocco sull’orecchio sinistro che talvolta può esssere sostituito da un fiore a cinque petali. Con la sua semplicità è diventata un trademark da un miliardo di dollari l’anno.

La storia

La dolce gattina è stata creata a Tokio nel 1974, ma è stata registrata nel 1976. Inizialmente venne chiamata Kitty White dal nome di uno dei gatti di Alice nel libro "Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò" di Lewis Carroll, poichè negli anni ’70 la cultura britannica era in voga tra le ragazze giapponesi. La frase "Hello Kitty" deriva dalla traduzione non letterale del nome del personaggio, principale fonte di ispirazione: maneki neko, gatto del benvenuto. Hello Kitty è disegnata nello stile "Kawaii"che indica qualcosa di minuto, carino, un po’ infantile e spesso colorato di rosa. Commercializzata fin dagli anni ’70 negli Stati Uniti, ebbe successo nella seconda metà degli anni ’90, quando Mariah Carey ed altre celebrità l’adottarono come status symbol.

I Gadgets

Il logo Hello Kitty adorna tantissimi prodotti. Da matite, diari, biglietti d’auguri, orologi ed articoli da regalo a prodotti di moda, borse, chitarre, computer o addirittura aereoplani. Soprattutto in Giappone la sua popolarità ha toccato ogni aspetto della vita quotidiana.

Hello Kitty shop

In molte località esistono negozi monomarca che vendono esclusivamente oggettistica della gatta più famosa del pianeta. I negozi Hello Kitty sono famosissimi in tutta Italia e ben distribuiti nelle maggiori città, anche se puoi spendere meno acquistandoli direttamente online e ricevendoli comodamente a casa. Visita ad esempio il sito http://www.sanrio.com e ti troverai in un mondo fantastico.

Articoli Correlati