Gué Pequeno: “A The Voice of Italy non cerco le polemiche” | VIDEO INTERVISTA

di Alberto Muraro

Gué Pequeno, come già vi avevamo raccontato, sarà uno dei quattro coach di The Voice of Italy, il talent show in partenza su Rai Due il 23 aprile.

L’artista rappresenterà la quota rap di un gruppo di giudici più eterogeneo che mai. Insieme a lui in questa inedita veste troveremo infatti Gigi d’Alessio, Morgan ed Elettra Lamborghini. Conduttrice d’ecccezione sarà Simona Ventura, che ritornerà dopo tanti anni (forte dell’esperienza di X Factor) a far tornare la musica sul Due.

Ecco come Gué Pequeno ha commentato il suo metro di giudizio:

non ho nessun tipo di impostazione e di filtro, per me comunque è la prima esperienza così grossa da protagonista in tv. Avrò sempre lo stesso atteggiaento, Non sono stato severo, non sono stato duro ma ho cercato di scegliere in ogni caso i talenti con parsimonia e giudizio.

Gué si è definito molto felice di intraprendere questa nuova avventura.

Questa proposta è arrivata in un momento molto positivo della mia vita. Dopo il miio ultimo album ho raccolto quello che ho seminato negli anni. Ho avuto successo e venduto dischi, certo, ma ho anxche dovuro lottare molto. Sembrava che in Italia i tempi non fossero ancora maturi per il rap. Poi il genere finalmente è stato riconosciuto e ci si è resi conto dell’influenza che io come artista potevo avere.

Qui sotto potete recuperare la nostra video intervista a Gué Pequeno nuovo giudice di The Voice of Italy!

The Voice of Italy: i concorrenti

Guè Pequeno ha confermato le opinioni dei suoi colleghi in riferimento ai concorrenti scelti per questa edizione. A The Voice of Italy 2019, a quanto pare, ci sarà un livello altissimo. In molti hanno scelto di abbracciare un genere soul e r&b molto caro al rapper, che ha inoltre svelato la presenza di un nutrito gruppo di concorrenti donne.

 

Che cosa ne pensate di Gué Pequeno come coach di The Voice of Italy?

Articoli Correlati