Festival di Venezia: oggi La pecora nera, il primo film italiano in concorso

di Laura Boni

Dopo la burrascosa serata d’apertura, la Mostra del Cinema di Venezia oggi riparte con il primo film italiano in concorso La pecora nera, opera prima di Ascanio Celestini con Giorgio Tirabassi e Maya Sansa.

Un tema delicato

Attore e autore teatrale, Ascanio Celestini debutta alla regia e presenta il suo primo lavoro cinematografico al Festival di Venezia oggi alla proiezione pomeridiana. Interpretato da Maya Sansa (La meglio gioventù), dallo stesso Celestini e da Giorgio Tirabassi, La pecora nera racconta la storia di Nicola, che per 35 anni ha vissuto in quello che definisce un "manicomio elettrico". Sognatore ex sessantottino, nel caos imprevedibile della sua mente, ha improvvisi squarci di illuminazione che mettono in crisi il sistema di valori su cui si è fondato il mondo post Sessantotto. Un cocktail di umorismo, trovate surreali e provocazione tipico dello stile di Ascanio Celestini; il film, la cui difficile storia era in origine un’opera teatrale, sarà distributo nelle sale dal 15 ottobre.

Le altre proiezioni di oggi

Nella ezione ‘Venezia 67’ saranno presentati anche Miral di Julian Schnabel (regista premio Oscar per ‘Lo scafandro e la farfalla’) con Frida Pinto e Norvegian wood di Trian Ahn Hung, racconto di vita con riferimenti autobiografici del regista vietnamita tratto da un omonimo romanzo.

Articoli Correlati