Festival di Venezia 2011: Ezio Greggio porta Box Office 3D al Lido

di Laura Boni

Prima ancora dell’arrivo del grande divo hollywoodiano, al Lido è sbarcato Ezio Greggio con il suo Box Office 3D. Il film è stato presentato dal cast alla stampa ieri durante la pre-apertura del Festival e la scelta non poteva essere più inusuale. Perchè portare la parodia dei più grandi blockbuster degli ultimi tempi al Festival di Venezia? Noto per la particolare preferenza per i film impegnati e d’autore. Il silenzio glaciale che ha accompagnato i giornalisti alla fine della proiezione lascia intuire quale sia stata l’opinione della stampa presente alla kermesse: Pessima! Tanto che il commento più gentile alla pellicola è stato: “Risparmiate i soldi!”.

3D tutto Italiano:

Con Box Office 3D, Greggio può vantare il primato di aver prodotto il primo film italiano in 3D e ha scelto di farlo con una parodia di alcuni best­seller come Codice da Vinci, Gladiatore, Il Signore degli Anelli, Harry Potter, Avatar: Ezio Greggio si diverte così a ironizzare sul diffu­so fenomeno dei sequel hollywoodiani, ma dalle prime reazioni sembra entusiasmare solo lui, almeno a detta del pubblico veneziano. Tra i pro­tagonisti della commedia: Gigi Proietti, Maurizio Mattioli, Enzo Salvi, Anna Falchi, oltre alla partecipazione straordinaria di Gina Lollobrigi­da. Andrete a vedere questo film?

Guarda il trailer di Boz Office 3D:

Articoli Correlati