Edoardo Leo: dai Cesaroni… alla regia!

di admin

Edoardo Leo, attore noto al pubblico televisivo per la sua partecipazione a moltissime serie tv di enorme successo come Romanzo criminale, Un medico in famiglia…. Ultimamente l’abbiamo visto anche ne I Cesaroni, dove interpretava Stefano, l’amico-corteggiatore di Alice (Micol Olivieri). Edoardo è cresciuto, ha accumulato tante esperienze e ha deciso di fare il grande salto: esordirà tra poco come regista. Infatti attualmente è al lavoro sulla sua opera prima, la commedia 18 anni dopo, di cui è autore, attore e sceneggiatore insieme al collega e amico Marco Bonini (7 vite).
La commedia
La storia ruota intorno ai due fratelli  Mirko e Genziano, interpretati rispettivamente da Edoardo Leo e Marco Bonini, che si guardano con ostilità, perchè entrambi accusano l’altro morte della madre, avvenuta 15 anni prima in un incidente stradale. I due ragazzi, ormai trentenni, non si vedono e non si parlano più da allora. Genziano vive a Londra, Mirko a Roma. Città diverse, lavori diversi, differenti aspirazioni… Ma il destino farà riunire dei 2 fratelli, dopo 15 anni da quell’orribile fatto, in occasione di un altro evento tragico: la  morte del padre. Riusciranno a ritrovarsi ora che sono rimasti soli?

Leo alla sua prima regia
Nella pellicola Edoardo Leo lavora nella doppia veste di regista e attore protagonista, con Marco Bonini e Sabrina Impacciatore. In un’intervista a Comingsoon ha dichiarato: “Il modello a cui ci siamo ispirati è quello della grande commedia all’italiana, per quanto mi riguarda in particolare a Ettore Scola e ad alcuni suoi capolavori come Una giornata particolare o C’eravamo tanto amati, che è in assoluto il mio preferito. Riuscire a far ridere il pubblico attraverso lo stridore di eventi drammatici e situazioni difficili credo sia uno dei più grandi insegnamenti che questo autore e quel periodo di cinema ci hanno lasciato”.

Marco Bonini, cosceneggiatore e coprotagonista del film insieme a Leo, anch’egli con una notevole gavetta teatrale e televisiva alle spalle, prosegue: "Trattandosi di una storia che racconta di due fratelli in rottura tra loro, costretti dagli eventi a fare un viaggio insieme su una Spider, un altro riferimento preciso non poteva quindi non essere Il sorpasso di Dino Risi, un film inimitabile”.

Nel cast anche Sabrina Impacciatore che, in attesa di iniziare le riprese del nuovo film di Gabriele Muccino, Baciami ancora, sequel de L’ultimo bacio, ha accettato con entusiasmo di lavorare con i suoi vecchi amici: “Dopo aver parlato con Edoardo e Marco, con cui ho un’amicizia che ci lega da sempre, abbiamo sistemato un pò di cose, e quando mi hanno consegnato la sceneggiatura definitiva mi ha talmente emozionato che, quando gli ho telefonato per accettare il ruolo, piangevo per la commozione.”

In cantiere Romanzo Criminale per Edoardo e Baciami Ancora per Sabrina
Infine, Edoardo Leo ha parlato dei suoi progetti fuuri:  “Recitare e dirigere insieme è abbastanza faticoso, però per fortuna lavoro con persone che conosco da moltissimo tempo, con cui ho un affiatamento straordinario, quindi il lavoro si semplifica moltissimo. Per quanto riguarda il futuro, ho intenzione di continuare a dirigere film, ma con calma, quando si presenterà l’occasione giusta senza stare ad affrettare i tempi. Adesso sento il bisogno di tornare a fare il mio lavoro specifico, quello di attore. Mi sto preparando alla nuova serie di Romanzo criminale, ed ho altri progetti che devo seguire con attenzione.”

 

Articoli Correlati