Ed Sheeran: Taylor Swift, Harry Styles e Scooter Braun invitati alla festa di matrimonio segreta!

di Alberto Muraro
ed sheeran taylor swift

La notizia, per il momento, è da prendere con le dovute pinze. Tuttavia, diverse fonti molto attendibili confermano che lo scorso weekend Ed Sheeran avrebbe organizzato una mega cerimonia di matrimonio con la sua amata Cherry Seaborn. Tutto regolare, siamo abituati alle feste di nozze a sorpresa. Se non fosse che la lista degli ospiti di cui si è parlato è a dir poco incredibile!

L’indiscrezione sulla festa di matrimonio di Ed Sheeran

ed sheeran

In mattinata, la nota rivista scandalistica The Sun ha rivelato i dettagli di questo incredibile party di matrimonio. Ed Sheeran come vi abbiamo raccontato, è convolato a nozze con Cherry Seaborn nell’agosto del 2018. Alla cerimonia, tuttavia, aveva partecipato un ristrettissimo gruppo di persone.

Ad un anno di distanza dalle nozze, Ed avrebbe dunque deciso di festeggiare nel migliore dei modi possibili. Il cantante ha infatti fatto montare un’enorme tenda in mezzo ai boschi vicino alla città di Suffolk.

A fornirci ulteriori e succosissimi dettagli sulle celebrazioni è stato poche ore dopo il noto blogger Perez Hilton. In un tweet, quest’ultimo ha annunciato alcuni dei nomi (e che nomi!) che avrebbero partecipato ai festeggiamenti. Al party di matrimonio di Ed Sheeran ci sarebbero dunque stati anche Harry Styles e Niall Horan degli One Direction e, fra i tanti, anche Taylor Swift e Scooter Braun!

Come saprete, Taylor Swift è una delle amiche storiche di Ed Sheeran. Di recente, i due hanno anche duettato sulle note del singolo Endgame. Per quanto riguarda Scooter Braun invece saprete di certo che stiamo parlando del manager di Justin Bieber, altro grande amico di Ed.

Il problema, ad oggi, è la presenza di Taylor Swift e Scooter Braun nella stessa stanza. Come avrà gestito Tay Tay la tensione con Braun dopo tutto quello che è successo negli ultimi mesi? Se ancora non sapeste quello di cui stiamo parlando, vi invitiamo caldamente a recuperare il nostro Ginger Podcast!

Articoli Correlati