Eclipse: intervista con Ashley Greene, la sorella di Edward

di admin

Dal primo film della saga Ashley Greene interpreta Alice Cullen, la "sorella" di Edward in grado di percepire il pericolo grazie ai suoi poteri telepatici. La bravissima attrice si è calata perfettamente nel ruolo di "vampira vegetariana" che vuole integrarsi nella società umana e racconta nei dettagli i passi e gli accorgimenti che l’hanno trasformata in Alice Cullen.

Le rivelazioni di Ashley

Nella sua intervista Ashley Greene affronta vari argomenti: "Non avevo letto i libri finché non ho saputo che avrei partecipato ai provini per Twilight . Non c’era ancora una sceneggiatura, così ho letto i primi due romanzi per prendere confidenza col personaggio e con la trama, e me ne sono subito innamorata. Ero certa che ne avrei fatto parte. Ho affrontato questo sorprendente viaggio assieme agli altri che hanno partecipato a tutti e tre i film, e questa esperienza ci ha uniti come una famiglia. Ed è un bene che sia così, perchè a volte la pressione può essere schiacciante."
"Sicuramente ho delle qualità in comune con Alice. È una ragazza energica, positiva, molto legata alla sua famiglia e motivata dal desiderio di proteggerla. Tutte cose in cui posso riconoscermi. E anche se erano già dentro di me, interpretando il personaggio di Alice, ho acquistato maggiore sicurezza e sfacciataggine. Abbiamo studiato a fondo i nostri personaggi. I fan conoscono tutto di loro ed è importante essere all’altezza delle loro aspettative. L’acconciatura, il trucco e i vestiti sono un notevole aiuto per calarmi nel personaggio. Ci vogliono circa due ore per il trucco bianco del corpo, le lenti a contatto gialle e la parrucca da folletto: il risultato finale è molto diverso dal mio aspetto nella vita reale. Appena indossi le lenti è come se ti trovassi in un altro luogo. Perdi la visione periferica e questa specie di isolamento, questa limitazione delle tue interazioni con l’esterno, serve molto a entrare nel ruolo."
E termina aggiungendo: "Le cose che più mi hanno messo alla prova dal punto di vista fisico sono state imparare a lanciare una palla da baseball in Twilight e le sequenze dello scontro in Eclipse. C’è voluto un sacco di allenamento e di esercizio per fare le mosse nel modo giusto. Dal punto di vista emotivo la scena più difficile è stata in New Moon, quando dovevo dire a Bella che mio fratello stava per uccidersi. I vampiri non piangono e le lenti gialle limitano le emozioni che puoi esprimere attraverso gli occhi, che di solito svolgono una parte importante della mia recitazione. É stato stimolante cercare di superare queste limitazioni." 

Alice, Ashley Greene, è una dei membri della famiglia Cullen, gruppo unito e particolare di vampiri che riesce persino a rivelarsi positivo. Nessuno di loro è infatti un cacciatore notturno che si ciba di uomini e che muore alla luce del sole, ma cacciano animali e se si espongono alla luce diretta, la loro pelle brilla. Interpretare un ruolo del genere ed essere credibile è uno degli obiettivi che si è posta la Green quando ha saputo di dover recitare nei panni di Alice, compito riuscito al 100%. Ma d’altronde tutti gli attori del cast sono dei seri professionisti che non hanno mai deluso i loro spettatori e Ashley in particolare ne è la riprova.

Articoli Correlati