Dublino: a San Patrizio una vacanza tra pub e quadrifogli

di Laura Valli
dublin bridge

Dublino è la capitale europea meno appariscente di tutte, ma nasconde tante diverse sfaccettature: è una città a misura d’uomo, giovane, strana e variopinta, ricca di edifici in stile georgiano, di una celebre cultura letteraria e di pub estremamente accoglienti. Visitare questa città è un’esperienza incredibile, la capitale irlandese vanta una miscela ricca di storia e cultura cosmopolita, perciò sia che voi amiate il clima chiassoso da pub o l’atmosfera di gallerie e musei, che desideriate passeggiare lungo fiumi e canali o che vogliate mescolarvi alla gente del posto, Dublino saprà imprimere un ricordo indelebile nella vostra memoria.

Per raggiungere la capitale irlandese, Ryanair offre voli a partire da 97€ andata e ritorno, con tariffe ancor più leggere in onore delle festività di San Patrizio, che ricorre il 17 marzo. Ogni anno, per 5 giorni consecutivi si svolge una grande festa in onore del patrono dell’Isola, con concerti, spettacoli, feste in piazza, parate e artisti di strada che provengono da tutto il mondo.

Appena atterrati, dirigetevi ai bus del servizio Airlink Express Coach, che alla modica cifra di 6€ e in 20 minuti vi porterà in centro città. Vicino alla fermata potrete trovare l’Harding Hotel, ottimo per la sua posizione centrale, a poca distanza dal Dublin Castle, ad un prezzo di 70€ a notte.

Chi scegli di passare una vacanza a Dublino, ha davanti a sé un ampia scelta itinerari interessanti. Inutile negarlo, quando ci si reca in una città per la prima volta, si cammina tutto il giorno e sapere di poter salire su un mezzo pubblico senza pensieri può rallegrarti la giornata ed esserti molto utile se ci si sposta porta un po’ fuori mano! Con soli 25€ a testa, è possibile acquistare un biglietto libero per i mezzi pubblici per la durata di 3 giorni, comprese le corse notturni. Attenzione!! Alcuni autisti fanno storie ma le istruzioni sui biglietti sono chiare, fategliele leggere!

Per scoprire Dublino, fate un salto al primo infopoint e seguite l’itinerario con una cartina gratuita.

La città divisa in due parti dal fiume Liffey, con il caratteristico Ha’penny Bridge:
– la riva nord è più popolare con le strade commerciali di Talbot Street e Henry Street.
– sulla riva sud, l’atmosfera è un po’ più sofisticata, soprattutto intorno a Grafton Street e i suoi negozi di lusso, e allo stesso tempo giovanile con gli studenti del Trinity College.

Dublino è costellata da numerosi e splendidi monumenti, sarà stupendo visitare a piedi la città e scoprire gli angoli delle sue pittoresche strade, con gli eleganti negozi e le imperdibili librerie. Avrete modo di intraprendere un tour panoramico della città, che vi permetterà di ammirare le principali attrazioni di questa città, tra le quali l’antico Palazzo del Parlamento (che oggi è sede della Bank of Ireland), la Cattedrale di San Patrizio (la chiesa più grande d’Irlanda) e il Castello di Dublino. Dal castello si apre un’ampia visuale sul fiume e sulle Four Courts, un imponente edificio risalente al 1785 e ora sede delle Corti Supreme di Giustizia irlandesi. Attraversando il fiume Liffey, giungerete fino alla splendida O’Connel Street, dove potrete ammirare il The Spire, la torre d’acciaio a forma di spillo che svetta tra le abitazioni in tutti i suoi 120metri d’altezza. Da lì potrete dirigervi verso Leinster House, l’imponente tenuta che ospita le due camere del Parlamento irlandese.

L’ospitalità irlandese è leggendaria

Non dimenticate di fermarvi per gustarvi a pieno la  cultura dei caffè di questa città. Immancabile la visita al mitico Temple Bar, forse un’attrazione un po’ turistica, ma i gruppi musicali che si esibiscono per strada a volte stupiscono davvero!

Se volete gustare tutto il meglio della capitale irlandese, è d’obbligo una visita al museo della birra alla Guinness Storehouse (per saltare la fila, potete prenotare la visita via mail).  Percorrendo St. James’s Gate Brewey, il viale d’ingresso del birrificio, sembra di tornare all’800 vittoriano, tra strade di acciottolato e botti di birra accatastate. La visita si snoda tra i diversi piani, in cui vengono mostrate tutte le fasi di produzione della loro famosa birra scura., Il tutto con l’ausilio di pratiche audioguide, per permettere anche a non mastica molto l’inglese, di poter seguire tutto quello che viene spiegato nei minimi dettagli. Al quarto piano ci si può mettere alla prova con lo spillatore, e versarsi la propria pinta! Chi verrà ritenuto meritevole secondo gli standard degli esperti del birrificio, riceverà l’ “attestato di spillatura”.  Salendo sul tetto del museo troverete il Gravity Bar (il più elevato Bar d’Irlanda) da dove, sorseggiando un drink o un the, si può ammirare tutta Dublino a 360°. Ragazzi il panorama che si gode dal GRAVITY BAR è SUPERLATIVO!!!!!

Per il cibo non c’è nessun problema: al Flanagan’s Restaurant, a soli 5 € potrete assaggiare la vera colazione all’irlandese, che comprende: pancetta, salsiccia, uovo fritto con funghi o fagioli o pomodoro e pane tostato. Il tutto servito a vostra scelta con the o caffè.
Per la cena ci sono pub ad ogni angolo, deliziosi sia nella zona di Temple bar che vicino al Trinity College, dove si può gustare un ottimo l’irish stew! Per i pranzi, o meglio spuntini pomeridiani, optate per tramezzini fatti al momento nei negozi che vendono generi alimentari e consumateli sulle panchine del parco, vi darà la possibilità di assaporare ogni aspetto di Dublino.

Dublino è una città piacevole e facile da girare, cosa non da poco, strapiena di negozi, caratterizzata dai vivaci colori dei loro portoni; insomma una bella e piacevole capitale da scoprire senza fretta girovagando per le strade a caccia di angoli meravigliosi!

Se Dublino vi affascina, fate i bagagli e … buon viaggio a tutti!