Dragon Trainer: la Dreamworks regala nuove emozioni sul grande schermo!

di admin

Dragon Trainer (DreamWorks Animation – durata 98 minuti) racconta la storia dell’adolescente vichingo Hic, che vive sull’isola di Berk, dove combattere i draghi è uno stile di vita.
Le caratteristiche del giovane vichingo mal si conciliano però con gli ideali della sua tribù e del suo capo, nonchè padre, Stoick l’Immenso. Così, quando Hic viene incluso nel corso "anti-drago" con gli altri giovani vichinghi Astrid, Moccioso, Gambedipesce e i due gemelli Testa Bruta e Testa di Tufo, il ragazzo vede la possibilità di dimostrare di avere le doti che servono per essere un combattente, anche se la gracilità del suo fisico non gioca di certo a suo favore. Quando però incontra, diventandone pian piano amico, un drago ferito, il suo mondo e le sue convinzione vengono totalmente sconvolti: ciò che era iniziato come un’opportunità per dimostrare il suo valore, si trasformerà in un’occasione per stabilire un nuovo corso per il futuro di tutta la sua tribù.

Una breve descrizione dei personaggi

Hic è il protagonista della storia: non è certo facile per lui essere il figlio cervellone di un muscoloso capo vichingo, ma Hic è troppo intelligente per perdere tempo ad autocommiserarsi. Anche lui, a suo modo, diventerà un guerriero vichingo. Quando conosce il suo pericoloso nemico, un selvaggio drago ferito, per Hic comincia un’esilarante e complicata doppia vita. Di giorno lui e i suoi compagni lottano sul ring contro i draghi prigionieri per allenarsi. Di notte porta avanti un’amicizia – proibita nella società vichinga – con un bellissimo e pericoloso animale, aiutandolo a tornare a volare. Destreggiarsi tra questi due mondi in conflitto potrebbe liberare i Vichinghi e i draghi dalla loro antica lotta e cambiare per sempre il loro modo di vivere.
Astrid rappresenta la vichinga perfetta: affascinante, energica e dura. Hic non può fare a meno di innamorarsi di lei ma, quando il ragazzo comincia a mostrare tensione a causa della sua doppia vita segreta, è Astrid la prima a nutrire sospetti.
Stoick è il capo dei Vichinghi e proprio non riesce a capire il figlio Hic, così diverso da lui. Nella speranza di far emergere l’uomo dal suo ragazzo, Stoick manda Hic ad allenarsi contro i draghi per evitare che la debolezza di suo figlio diventi la rovina della tribù. Ma è proprio grazie a Hic che Stoick scoprirà un nuovo tipo di forza.
Sdentato è un drago della specie più rara e più pericolosa. Sebbene Hic abbia il compito di ucciderlo, la sua compassione e ingenuità fanno tornare Sdentato a volare. L’amicizia tra Sdentato ed Hic e la loro fiducia incondizionata uniranno per sempre Vichinghi e draghi.

Un film esilarante e divertente, il quale trasmette senza dubbio messaggi interessanti: la difficoltà di convivere con il diverso e quindi i pregiudizi dei Vichinghi sui draghi, che si riveleranno ben presto errati. Inoltre non si può dimenticare il valore dell’amicizia che nasce tra Hic e Sdentato, ed infine, il rapporto complicato tra padri e figli, che si risolverà quando Hic e Stoick si troveranno a collaborare, solidali, nella lotta finale, diventando complici.
Non perdete questo film e, se potete, guardatelo in 3D.

Ginger.it vi da la possibilità di vincere i biglietti per andare al cinema a vederlo! Vuoi partecipare? Clicca Qui!

Fatevi incuriosire dal trailer qui sotto

Articoli Correlati