Buffy: il cast della serie accusa Joss Whedon di abusi psicologici sul set

di Alberto Muraro

Un nuovo caso di abusi, questa volta psicologici, sconvolge l’America. A farne le spese è stata l’attrice statunitense Charisma Carpenter, che molti di voi ricorderanno nel ruolo della svampita Cordelia in Buffy.

'Buffy The Vampire Slayer' Reunion: The Cast & Creator Reflect On the Show's Legacy | PEN | People

Con una lunga lettera a fan pubblicata sui social, Charisma ha preso coraggio e ha lanciato pesanti accuse di abusi psicologici nei confronti di Joss Whedon. Il regista era stato dietro proprio al successo della serie Buffy e allo spin-off Angel, con David Boreananz come protagonista.

Clicca qui per attivare Disney Plus! Buffy sta per arrivare su Star!

buffy

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da CHARISMA CARPENTER⚡️ (@karazma)

Charisma Carpenter ha raccontato di essere stata costretta a lavorare in un ambiente tossico per anni e di aver ricevuto da parte di Joss Whedon una vera e propria manipolazione.

Qui sotto trovate un estratto delle parole dell’attrice.

Le accuse del cast di Buffy a Joss Whedon

Per circa 20 anni ho tenuto la bocca chiusa e ho anche trovato delle scusanti per certe cose che continuano a tormentarmi anche oggi.

 

Joss Whedon ha abusato del su0 potere in varie occasioni quando lavoravamo insieme sul set di Buffy l’Ammazzavampiri e Angel. Anche se trovava divertente il suo comportamento, penso sia servito solo per aumentare la mia ansia da prestazione, per sminuirmi e per alienarmi dagli altri attori.

Questo tipo di inquietanti incidenti hanno scatenato una condizione fisica cronica della quale soffro ancora oggi. Oggi posso dire a malincuore di aver dovuto sopportare tutto da sola e in modo distruttivo.

La scorsa estate quando Ray Fisher ha accusato pubblicamente Joss di essersi comportato in modo scorretto e molto poco professionale nei confronti del cast durante le riprese di Justice League sono rimasta senza parole. Joss è da sempre una persona crudele. Ha creato un ambiente di lavoro ostile e tossico fin da quando ha iniziato a lavorare. Lo so perché l’ho vissuto sulla mia pelle, più e più
volte.

 

ginger

 

Parlo dei suoi continui atteggiamenti passivo aggressivi nei miei confronti, che possono danneggiare profondamente la fiducia in sé stesso di un artista. Continuava a chiamarmi “grassa” di fonte agli altri colleghi quando ero incinta al 4o mese e pesavo 60 chili.

Nei miei confronti è stato cattivo e perfido, ha apertamente favorito altri a mio discapito, mettendo le persone le une contro le altre per cercare consenso e approvazione.

Le parole di Charisma Carpenter hanno immediatamente trovato supporto nei messaggi di altre attrici del cast di Buffy. La protagonista della serie horror, Sarah Michelle Gellar, ha spiegato in maniera laconica di non aver piacere ad essere associata al nome di Joss Whedon.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sarah Michelle (@sarahmgellar)

Parole molto, molto dure nei confronti del regista, che non ha per ora reagito alle accuse, sono state espresse anche da Amber Benson, che in Buffy interpretava Tara.

Articoli Correlati